Autore: Antonio 2

Serie A Tim - Serie B

12
Apr

La stangata, da Pasqua a Natale: il calcio torna, ma senza pubblico

Non avete letto male e non c’è alcun errore nel titolo. Il calcio può tornare, visto fhe l’epidemia sembra pian piano volgere in senso positivo. Ma c’è una proposta che potrebbe letteralmente cambiare il modo di vivere e vedere il calcio. Una vera e propria stangata per i club e per i tifosi.

Secondo quanto riportato sul sito di sportmediaset le gare di Serie A potrebbero disputarsi a porte chiuse almeno fino al prossimo Natale: “L’idea della Lega di A sarebbe quella di far giocare le gare nello stadio designato, ma senza pubblico, come accaduto nelle ultimissime gare disputate prima dello stop. Ma c’è anche l’ipotesi di giocare alcune sfide in campo neutro qualora a maggio, infatti, resteranno vive alcune zone rosse (per esempio la Lombardia)”.

Introiti azzerati per i club

Uno degli introiti più importanti, quello dei botteghini, sarebbe dunque azzerato per svariati mesi con possibili danni economici davvero importanti. Come ieri ha spiegato il Patron del Perugia, Santopadre, c’è il serio rischio di fallire. Queste le sue parole: «c’è il rischio reale di fallire. Se gli introiti televisivi vengono meno, ci saranno perdite importanti. Alla fine della stagione c’è da ricapitalizzare le società e si parla di tanti soldi. Quest’anno che le nostre aziende primarie sono bloccate, si farà fatica a tenere in vita il calcio