La donna in quella foto è Denise Pipitone? La rivelazione di Milo Infante

“La donna in quella foto non è Denise Pipitone”, Milo Infante fa chiarezza

Hanno destato scalpore le dichiarazioni fatte in diretta tv dall’ex pm Maria Angioni che si è occupata fin da subito della scomparsa di Denise Pipitone. Nella puntata di lunedì 14 giugno di Storie Italiane, Maria Angioni ha affermato che la piccola scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo, è viva, ha una figlia ed è stata individuata da lei. Stando al suo racconto, non saprebbe di essere stata rapita da piccola.

La rivelazione di Milo Infante

Ieri nella trasmissione Ore 14 su Rai due è stato mostrato uno scatto che raffigura una famiglia composta da una mamma, un papà e una bambina piccola. Questa foto ritrae la cugina dell’ex compagno di Jessica Pulizzi, nata a Mazara del Vallo. Milo Infante, in un post sulla pagina dell’associazione Cerchiamo Denise su Facebook, ha spiegato che quella donna in foto non è Denise Pipitone ma bensì la cugina di Jessica.

«Lo so che la verità a volte è meno bella della fantasia. Ma quella che oggi qualcuno vorrebbe fosse Denise, in realtà è una ragazza tunisina di 26 anni, nata a Mazara, cugina dell’ex compagno di Jessica Pulizzi e padre della sua bambina» ha chiarito Infante. La speranza che la piccola Denise possa essere lei è stata spezzata.

La ragazza in questione oggi vive a Nizza con suo marito e la loro bambina. La trasmissione ha intervistato una sua amica che la conosce da 11 anni. «Per avere questo riscontro a noi sono bastati 20 minuti. Questo lo facciamo per Piera Maggio e Pietro Pulizzi».

«È una immagine molto suggestiva e che rappresenta una famiglia: madre, padre e bambina piccola. Devo dire che questa bambina ha una somiglianza straordinaria con la piccola Denise», aveva spiegato ieri lo stesso giornalista diffondendo lo scatto segnalato da qualcuno ma con i volti oscurati.

Piera Maggio ha lanciato un appello/sfogo sui suoi social dopo aver ascoltato le parole di Maria Angioni: «Adesso anche basta, comprensibile la voglia di tutti di arrivare a un lieto fine però non bisogna esagerare! Qui ci si dimentica che i primi interessati a voler ritrovare Denise sono i genitori», ha detto la mamma di Denise dopo l’ennesima segnalazione senza alcun fondamento.

Anche il legale, Giacomo Frazzitta, in precedenza ha ribadito la necessità di non dare troppa importanza a tutte le segnalazioni che arrivano ogni giorno su Denise Pipitone. Ed ha invitato i giornalisti, i magistrati o gli avvocati ad avere massima cautela poiché non possono essere diffuse queste notizie infondate o che contengono elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala.

Denise Pipitone, l’ex pm Angioni insiste: «O è lei o è una gemella»

L’ex pm Maria Angioni è stata poi intervistata da ‘La vita in diretta’ ed ha spiegato che questa ricerca è stata condotta recentemente ed ha chiesto aiuto a due amiche che sono riuscite a fare importanti ricerche sul web, «partendo da persone già note per l’indagine.»

Per questa ricerca è stata presa in considerazione tutta la famiglia allargata di Denise Pipitone. Secondo l’ex pm Denise Pipitone oggi si trova in Europa, è benestante, ha diverse sedi e si sposta. «Ha un’età che, vedendola, è compatibile con l’età di Denise».

Sempre secondo la Angioni, la donna da lei individuata come Denise Pipitone, non sa di essere stata rapita quando era solo una bambina ma anche perché ad oggi, «è una persona assolutamente serena». «O è Denise o è una sorella gemella», ha infine chiosato.