Autore: Liliana Terlizzi

Governo

La Meloni a Cartabianca perde la pazienza: «Mi avete fatto 8 domande in un minuto, mi fate rispondere?»

Giorgia Meloni, ospite a «Cartabianca», ha avuto un’accesa discussione con Bianca Berlinguer e Lucia Annunziata, colpevoli di averle fatto troppe domande in poco tempo.

Tra le ospiti della puntata di ieri martedì 15 dicembre a “Cartabianca”, trasmissione di Rai 3 condotta da Bianca Berlinguer, c’era Giorgia Meloni.

Voto in primavera?

L’ingresso in studio della leader di Fratelli d’Italia è stato salutato con un: “Buonasera, la trovo molto dimagrita” da parte della conduttrice. La Meloni ha risposto dicendo: “Il nero sfina… e anche la dieta”.

Superate le formalità di rito, la Berlinguer ha iniziato a intervistare la Meloni. Inevitabili le domande sulla presunta crisi di governo, sul possibile rimpasto o le elezioni in primavera.

“Lei dice di votare in primavera. Ma da qui alla primavera cosa si fa?”
, chiede la conduttrice. L’intervistata risponde sicura: “Il principio per cui se cade un governo e poi si va a votare, in quel periodo non c’è un governo, è falso. L’esecutivo rimane in piedi fino al giorno delle elezioni e fino a quando il Parlamento dà la fiducia a un nuovo Presidente del Consiglio”.

Gli altri temi e le scintille

Qualche critica al cashback, lo strumento pensato dal governo per dare una spinta agli acquisti natalizi nei negozi fisici: “Sono provvedimenti confusi. Non funziona così. In altri paesi c’è stata una linea precisa. Hanno fatto il cashback e poi il governo si è arrabbiato perché la gente è uscita per fare acquisti”.

Sul vaccino:Io lo farò. Ma penso che al momento il problema sia capire che in Italia ci sia. Noi discutiamo di come far passare avanti i politici, facciamo voli pindarici… ma io lo farò quando il mio medico di base mi dice di farlo”.

Quando a fare le domande alla leader di FdI si è aggiunta anche Lucia Annunziata, è leggermente aumentato il nervosismo. Sia la Annunziata che la Berlinguer hanno fatto più domande contemporaneamente alla politica classe ’77, che ha perso la pazienza.

“Io so rispondere alle domande, se mi date il tempo. Se mi parlate sopra diventa difficile. Mi avete fatto 8 domande in un minuto, mi fate rispondere?”. Leggi anche: Giorgia Meloni: “taglio pensioni, salari e patrimoniale”, ecco cosa attende gli italiani