L’omaggio di Maria De Filippi a Raffaella Carrà: «Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre»

L'omaggio di Maria De Filippi a Raffaella Carrà: «Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre»

Un lungo messaggio sui social di Queen Mary per ricordare la scomparsa dell’artista

Raffaella Carrà, la regina della TV degli anni 70 e 80, si è spenta all’età di 78 anni dopo una lunga malattia sul quale era stato mantenuto il massimo riserbo, tanto che la notizia ha colto di sorpresa tutto il mondo dello spettacolo.

È stato il coreografo Sergio Japino, suo compagno di vita per lunghissimo tempo, a dare la notizia: "Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre".

Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa di un’icona del mondo della musica e della televisione, a cominciare dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è detto profondamente colpito dalla morte di Raffaella Carrà, un’artista che ha definito «popolare, amata e apprezzata da diverse e numerose generazioni di telespettatori in Italia e all’estero.»

Maria De Filippi ricorda Raffaella Carrà

Anche Maria De Filippi ha voluto ricordare la Raffa nazionale con un lungo messaggio postato sui canali social dei suoi programmi: «Mi è arrivato un WhatsApp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Stai facendo altro e parte il suono. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: Non è vero», le parole di Queen Mary, sorpresa e incredula della triste notizia ricevuta con un messaggio sul suo cellulare.

Una notizia difficile da accettare per Maria De Filippi che nel suo messaggio ha ricordato le doti e la fama di Raffaella Carrà. «Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai. Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare. Raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo. Lei è e sempre sarà la televisione con la T maiuscola, quella a cui tutti ambiscono.»

Queen Mary si è poi soffermata su alcuni ricordi personali, come l’invito di Raffaella Carrà all’Argentario per giocare a Burraco, certa di vincere e quando ospite ad Amici, ha stravolto tutto quello che era stato preparato per la sua esibizione.

Infine un ricordo intimo, quello degli auguri per l’ultimo compleanno poco più di due settimane fa: «Le ho scritto per il suo compleanno e mi ha risposto con un semplice Grazie. Anche in quella risposta c’è la dignità di chi vive eternamente. Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre.»