Autore: Antonio 2

Coronavirus

L’Italia supera i 1000 morti, ma c’è una buona notizia: scoperto il farmaco contro il Coronavirus

Tocilizumab, un farmaco che usualmente viene somministrato con l’obiettivo di contrastare gli effetti collaterali di alcuni farmaci immunoterapici. È questo il nome che, seppur difficile da dire, potrebbe restare nella mente di tutti gli italiani e, forse del mondo.

Intervistato da fanpage, il direttore dell’Immunoterapia Oncologica dell’ospedale Pascale di Napoli, Paolo Ascierto spiega: «Lo abbiamo provato su un paziente in terapia intensiva e un altro paziente in divisione. Ecco, in appena 24 ore abbiamo avuto ottimi risultati tanto che oggi valutiamo di stubare il paziente in terapia intensiva. Visiti i risultati iniziamo immediatamente l’uso sperimentale su altri due pazienti affetti da Coronavirus.»

Tocilizumab: una speranza contro il Coronavirus

Ascierto ha sottolineato come l’adozione del Tocilizumab sia stata caldeggiata dai colleghi cinesi, visto che nel Paese del dragone su 21 pazienti a cui lo hanno somministrato, 20 ha avuto i risultati sperati contrastando l’infezione polmonare. Insomma, ottimi risultati che fanno ben sperare tutti. Una speranza di c’è un gran bisogno, specialmente a fronte degli ultimi bollettini sul numero di contagi e di decessi, che sono davvero spaventosi. I numeri dell’aggiornamento del 12 marzo sono i seguenti: 15.113 casi e 1.016 morti.