L’Isola dei Famosi: Gilles Rocca critico nei confronti di Tommaso Zorzi

L'Isola dei Famosi: Gilles Rocca critico nei confronti di Tommaso Zorzi

L’ex naufrago Gilles Rocca ha rilasciato dichiarazioni molto critiche nei confronti di Tommaso Zorzi e degli altri opinionisti del reality di Canale 5.

Gilles Rocca è stato senza alcun dubbio uno dei principali protagonisti di questa edizione de L’Isola dei Famosi. L’attore e regista romano, eliminato dal reality show di Canale 5 durante la quattordicesima puntata, è stato uno dei naufraghi che sull’isola ha dimostrato maggiore carattere e leadership.

Rocca però ha vissuto in modo molto complesso la sua permanenza in Honduras in quanto ha sentito molto la mancanza della fidanzata Miriam Galanti. Proprio per questo, quando Ilary Blasi gli ha proposto di continuare la sua avventura a Playa Imboscada, il 38enne romano ha deciso di rifiutare e di tornare immediatamente in Italia.

Durante un’intervista rilasciata oggi a SuperGuidaTv, Gilles Rocca ha parlato della sua esperienza a L’Isola dei Famosi e della sua reazione alle numerose critiche ricevute. L’ex naufrago ha anche parlato dei concorrenti che si stanno contendendo la vittoria del reality di sopravvivenza di Canale 5 e ne ha approfittato per criticare l’atteggiamento di Tommaso Zorzi durante il serale.

Gilles Rocca racconta le difficoltà sull’isola

Gilles Rocca ha raccontato la sua esperienza a L’Isola dei Famosi durante una lunga intervista rilasciata al portale SuperGuidaTv. Il periodo passato in Honduras come naufrago è stato davvero complesso per Gilles, infatti «Ad un certo punto, per lo sfinimento psicofisico i pensieri mi portavano lontano rispetto al posto in cui mi trovavo».

«Le giornate poi duravano tantissimo e all’inizio è stato difficile abituarsi. Mi porterò sempre nel cuore le notti che ho vissuto sull’Isola», ha ammesso l’attore romano.

Rocca ha poi parlato anche delle critiche lette sui social una volta tornato a casa. «Non mi ha fatto piacere leggere sui social certi commenti pieni di cattiveria», ha dichiarato il 38enne.

Secondo lui «c’è stato invece un accanimento mediatico. In genere tendo a non ripetere mai esperienze già fatte perché non sono una persona che si guarda indietro. Credo che non la rifarei. Prima di partire mi hanno debilitato le due quarantene che ho dovuto affrontare assieme agli altri naufraghi. E’ stata davvero tosta. Il corpo e la mente ne hanno risentito».

Gilles Rocca e le critiche a Tommaso Zorzi

«Durante la mia permanenza sull’Isola, venivo preso in giro qualunque cosa facessi o dicessi», ha spiegato Gilles Rocca nel corso dell’intervista rilasciata a SuperGuidaTv. Durante la sua permanenza sull’isola infatti il regista e attore romano è stato spesso criticato dagli opinionisti in studio durante il serale a causa dei suoi numerosi pianti.

Quello che a Rocca proprio non va giù è il fatto che anche Andrea Cerioli spesso pianga e si dimostri triste, ma nonostante questo venga trattato in modo ben diverso rispetto a quanto accadeva a lui. «Anche Andrea Cerioli piange sempre per il cibo ma a lui è stato riservato un trattamento diverso», ha affermato il 38enne romano.

In particolare Gilles Rocca ha notato che «Tommaso fa finta di commuoversi quando c’è lui di mezzo». Questo atteggiamento proprio non piace all’attore che ha notato un trattamento completamente diverso rispetto a quello che l’opinionista riservava a lui.

Secondo Rocca però da un lato questo comportamento di Zorzi non deve stupire dal momento che il tentativo era quello di farlo reagire e creare dinamiche. «Capisco però che era normale che un carattere come il mio potesse essere stuzzicato perché ci si aspettava sempre una reazione», ha concluso Gilles.