Autore: B.A

24
Dic 2019

Governo e polemiche: la grillina Lezzi, fa scoppiare il caso Bellanova!

Manovra approvata, ma fa notizia una polemica tra M5S e Italia Viva, tra la Lezzi ed il Ministro all’agricoltura Bellanova.

Barbara Lezzi è stata ministro per il Sud nel governo Conte uno. Teresa Bellanova è invece, l’attuale titolare del Ministero dell’agricoltura. Cosa c’entra la Lezzi con la Bellanova? Le due politiche hanno dato vita ieri, ad una polemica che mina ancora di più il già fragile equilibrio del governo. La giornata di ieri ha visto il via libera con fiducia, della Manovra di Bilancio del governo, da parte della Camera dei Deputati. Ma allo stesso tempo c’è una diatriba tra la Senatrice del Movimento 5 Stelle e il Ministero dell’agricoltura, con la Lega che ha buttato benzina sul fuoco.

La giornata parlamentare di ieri

La Camera ha votato la fiducia con 334 si, 232 no e 4 astenuti. Un ok arrivato intorno alle 5 del mattino a Montecitorio, perché tante sono state le tattiche ostruzionistiche delle opposizioni parlamentari e tanti erano gli ordini del giorno da discutere. Proprio durante la trattazione della manovra e degli altri ordini del giorno, in Parlamento scoppia quello che può benissimo diventare un vero caso.

Riccardo Molinari, capogruppo leghista a Montecitorio, ha chiesto che il Ministro all’agricoltura Bellanova, chiarisse le accuse che alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle hanno mosso nei suoi confronti. A quali accuse si riferisce Molinari? La Lega punta il dito contro la polemica fatta scaturire da Barbara Lezzi, ex Ministra per il Sud e attuale senatrice pentastellata. Al centro della querelle, i fondi che il Ministero dell’agricoltura, capeggiato da Teresa Bellanova, parlamentare di Italia Viva, ha destinato ai territori colpiti dalla xylella.

Al profilo ufficiale di Facebook, della senatrice Lezzi, questi fondi sono diventati oggetto di una osservazione mossa dalla grillina, che sa tanto di accusa. «I fondi, devono essere destinati alle sole aree infette dalla malattia, senza essere destinati ad altro», queste le parole del post della Lezzi che hanno fatto discutere. Parole dure, accompagnate dalla richiesta di chiarimenti sul fatto che l’attuale Ministro Bellanova, sembra intenzionato a deviare 40 milioni di euro a favore del Gruppo d’azione locale’ e del Distretto agroalimentare di qualità Jonico Salentino.

Il problema è che l’amministratore del distretto alimentare, pare sia il segretario particolare del Mio nostro. Una situazione che per la Lezzi non va bene. E le parole di uno dei volti più noti del Movimento 5 Stelle di fatto, hanno rappresentato in assist per la Lega. Come dicevamo, il capogruppo del Carroccio, intervenendo alla Camera ha detto, riferendosi alla Bellanova: «Venga a riferire su fondi Xylella».

La risposta del Ministero

In serata è arrivata la nota del Ministero dell’agricoltura che ha sottolineato come offensive le parole della senatrice Lezzi. «Chi stasera dal Movimento 5 Stelle o dalla Lega, ha fatto insinuazioni sui fondi per le attività sviluppate nel Piano per la rigenerazione olivicola della Puglia attraverso i Gal o con i contratti di distretto dovrebbe sapere, per averlo condiviso in prima persona, che il piano approvato nel febbraio 2019 firmato dal Ministro Centinaio e frutto di concertazione già prevedeva interventi attuati attraverso i Gal e fondi nazionali per il contratto di distretto Xylella, rivenienti peraltro in parte dall’ultima legge di bilancio del Governo Gentiloni». Una nota molto precisa e secca conclusa con un richiamo alla Lezzi altrettanto secco. «Si comprende l’attitudine della Senatrice Lezzi, dalla siderurgia alla Tap, di buttarla in caciara, provocando danni serissimi al territorio e nella percezione della realtà nell’opinione pubblica. Ma c’è un limite a tutto», queste le righe finali della nota ufficiale del ministero.