Autore: B.A

Governo - Coronavirus

Governo: Arriva un premio a chi paga le tasse anche con il coronavirus

Si studia una sorta di premio per i contribuenti che nonostante la pandemia continueranno a pagare le tasse senza sfruttare i rinvii e gli slittamenti delle stesse.

Un emendamento al decreto Cura Italia prevede una assoluta novità per quanto riguarda il Fisco italiano. Che la crisi sia ormai evidente, che oltre ai cittadini ed ai contribuenti, anche lo Stato italiano non veleggi in acque calme dal punto di vista economico, è del tutto evidente. E per reperire più fondi disponibili per affrontare l’emergenza sanitaria, o per aiutare i contribuenti che sono più in difficoltà, si studiano nuove strade.

La proposta contenuta nell’emendamento è quella di istituire un premio ai contribuenti che anche oggi, in piena emergenza, pagano le tasse. Gli appelli di molti esponenti del governo, affinché chi ha la possibilità economica, eviti di richiedere bonus, indennizzi e benefit che potrebbero essere più importanti per gli italiani più poveri, non è l’unica trovata del governo. Anche se dal punto di vista morale sembra giusto operare in questo senso, difficilmente gli appelli vengono ascoltati.

Basti pensare che per esempio, anche molti notai, che hanno ricavi medi a livello nazionale nell’ordine di 300.000 euro annui, hanno chiesto il bonus da 600 euro per i professionisti. Per spronare alla collaborazione le fasce della popolazione più solide economicamente, adesso si pensa ad un incentivo. Una specie di premio da assegnare ai contribuenti che nonostante le chiusure e le riduzioni delle attività, continueranno a pagare normalmente le tasse. Ma di cosa si tratta? Ecco che genere di premio verrebbe assegnato ai contribuenti più virtuosi.

Il bollino blu per i contribuenti

E arriva il Fisco che premia chi paga le tasse anche durante l’emergenza coronavirus. Questa in buona sostanza la novità che è finita in una proposta correttiva del decreto Cura Italia. Paghi le tasse anche se hai l’azienda chiusa? Continui ad effettuare i versamenti nonostante non lavori più per via del lockdown? Bene, il Fisco ti assegna un bollino blu. Un certificato simile a quello delle spiagge o simile alle stelle Michelin dei ristoranti, tanto per citare alcuni esempi di bollini spendibili a livello commerciale. L’emendamento vuole premiare chi paga le tasse anche durante l’emergenza.

In pratica, il governo ha fatto slittare molte delle tasse che in questi mesi di crisi, i contribuenti avrebbero dovuto versare. Slittamento delle scadenza, non bonifica delle tasse. In pratica, ai contribuenti si è deciso di dare più tempo per il pagamento, senza sanzioni ed interessi, affinchè adesso usino i loro risparmi per andare avanti nella vita di tutti i giorni.

Ad emergenza finita però, le tasse che adesso sono state posticipate, andranno comunque onorate. Adesso lo Stato chiede aiuto ai contribuenti più solidi economicamente. Chi aiuterà lo Stato a reperire le risorse necessarie per combattere il coronavirus, continuando a pagare le tasse, verrà premiato. Una novità che riguarderà tutti i contribuenti, dagli imprenditori ai lavoratori.

Come funzionerà il premio?

La sospensione delle tasse è una facoltà che il governo ha voluto offrire ai contribuenti, perché nulla vieta a chi ha la possibilità, di pagarle lo stesso con le scadenze originarie. Ma una facoltà, cioè una opzione di scelta, ha bisogno di un incentivo. Per incentivare il contribuente a pagare comunque le tasse, il Governo sta valutando di riconoscere un premio, il bollino blu del Fisco.

Questo premio sarà una sorta di certificazione spendibile ai fini commerciali e pubblicitari. Un “bollino blu” rilasciato dal Ministero delle Finanze tramite l’Agenzia delle Entrate, che attesterà la buona condotta delle aziende e degli imprenditori. Si tratterebbe in pratica, di un bollino che garantirebbe, secondo chi ha prodotto l’emendamento, un ritorno di immagine non indifferente per chi deciderà di non sfruttare il rinvio delle scadenze.