Europei, sei tifosi francesi vanno a Bucarest invece che a Budapest: “dobbiamo studiare geografia”

Il gruppetto di tifosi transalpini si sarebbe accorto dell’errore solo dopo diverse ore dall’arrivo nella capitale rumena

Una clamorosa gaffe commessa da un gruppo di tifosi francesi si candida a essere l’episodio più divertente di EURO 2020.

La comitiva, formata da sei ragazzi con una grandissima passione per il calcio (e un po’ meno per la geografia), aveva deciso di seguire da vicino una delle partite della loro Nazionale.

Questo tipo di avventure al seguito della propria squadra del cuore sono esperienze che difficilmente si dimenticano. E così, in effetti, sarà anche per loro visto quanto accaduto. Ma non per i motivi che forse speravano.

La clamorosa gaffe di un gruppo di giovani tifosi francesi

La partita in questione era Francia-Ungheria, seconda giornata del girone F di EURO 2020. Il match si è svolto come da programma a Budapest lo scorso 19 giugno, con la Nazionale transalpina che a sorpresa non è riuscita ad andare oltre l’1-1.

Il gruppo di amici però non era allo stadio a soffrire con i propri beniamini. Il motivo? Hanno confuso Budapest con Bucarest e invece di raggiungere i Blues in Ungheria, sono finiti nella capitale rumena.

I sei hanno compreso l’errore solo diverse ore dopo, mentre bevevano una birra con i tifosi dell’Ucraina che si trovavano a Bucarest per seguire la propria Nazionale impegnata contro l’Austria nel centro della Capitale rumena.

"Dobbiamo studiare di più": l’ammissione dei tifosi francesi

A quel punto era ormai troppo tardi (e troppo costoso) per prendere un nuovo volo per l’Ungheria. I sei tifosi francesi hanno quindi deciso di restare a Bucarest almeno fino a quando la la Francia affronterà il Portogallo, sempre a Budapest in Ungheria.

In caso di vittoria, infatti, la Francia giocherà gli ottavi di finale il 28 giugno 2021 proprio a Bucarest e in quel caso i maldestri protagonisti di questa clamorosa gaffe potranno finalmente trovarsi nella stessa città in cui gioca la loro Nazionale.

Secondo il Jurnalul National, il quotidiano rumeno che ha dato la per primo la notizia, quello di confondere Budapest con Bucarest non sarebbe stato l’unico errore dei tifosi Blues.

La comitiva avrebbe anche scambiato la bandiera rumena per quella ungherese. Neanche la lingua parlata dai funzionari dell’aeroporto ha destato in loro il sospetto di trovarsi nel posto sbagliato.

Una volta usciti dall’aeroporto, i giovani hanno iniziato a seguire un gruppo di tifosi, convinti che in questo modo avrebbero raggiunto lo stadio in cui si sarebbe svolta Ungheria-Francia: «Pensavamo che fossero tifosi ungheresi che si stavano recando alla partita e così li abbiamo seguiti» hanno spiegato i tifosi della Nazionale campione del Mondo 2018.

«Credevamo che essendo ungheresi conoscessero la strada per lo stadio». Invece i sei si sono ritrovati in un bar e hanno scoperto il terribile errore commesso. Alla fine hanno dovuto accontentarsi, guardando in tv la partita della loro squadra. "Dobbiamo studiare un po’ di più l’Europa" ha ammesso uno di loro al giornale rumeno che li ha intervistati.