Autore: Costantino Ferrulli

È morto il maestro Ennio Morricone: aveva 91 anni

Nella notte è deceduto il premio Oscar Ennio Morricone. Era stato ricoverato dopo una caduta che gli aveva provocato la rottura del femore

All’età di 91 anni è deceduto il maestro Ennio Morricone, ricoverato da qualche giorno in una clinica romana, dopo una caduta che gli aveva provocato la rottura del femore.

A dare la notizia il suo amico e avvocato Giorgio Assumma, che in una nota ha precisato che il maestro si è spento “con il conforto della fede” e che “ha conservato sino all’ultimo piena lucidità e grande dignità. Ha salutato l’amata moglie Maria, che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli è stato accanto fino all’estremo respiro. Ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. Ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività".

I funerali si terranno in forma strettamente privata

La famiglia ha anche annunciato che i funerali del premio Oscar, si terranno in forma strettamente privata "nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza".

Compositore di oltre 500 colonne sonore

Nato a Roma il 10 novembre 1928, compositore di oltre 500 colonne sonore, è divenuto famoso a livello mondiale per quelle dei film western all’italiana, in collaborazione con registri del calibro di Sergio Leone, Duccio Tessari e Sergio Corbucci.

Tra le colonne sonore più famose quelle dei film Per un pugno di dollari (1964), Per qualche dollaro in più (1965), Il buono, il brutto e il cattivo (1966), C’era una volta il west (1968), Giù la testa (1971), C’era una volta in America (1984), Mission (1986), Gli intoccabili (1987), Nuovo cinema Paradiso (1988), Malena (2000).

Vincitore di due premi Oscar

Nel 2007, dopo cinque candidature senza premio, riceve il premio Oscar alla carriera "per i suoi magnifici e multiformi contributi nell’arte della musica per film". La consegna del premio avviene da parte dell’attore Clint Eastwood, uno dei principali protagonisti dei film western di Sergio Leone.

Nel 2016 arriva la seconda statuetta: l’Oscar per la miglior colonna sonora composta per il film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight.