Doc – Nelle tue mani: cosa vedremo nella seconda stagione

Doc – Nelle tue mani: cosa vedremo nella seconda stagione

Dal 13 gennaio torna Luca Argentero nei panni del dottor Andrea Fanti: ecco alcune anticipazioni

Dopo il grande successo della prima stagione, trasmessa in due parti, la prima dal 26 marzo al 16 aprile 2020, e la seconda dal 15 ottobre al 19 novembre 2020, a causa del lockdown, che aveva costretto la produzione a sospendere le riprese, torna dal 13 gennaio, su Rai 1, Doc – Nelle tue mani con sedici nuovi episodi.

Luca Argentero, nei panni del dottor Andrea Fanti, sarà nuovamente il protagonista principale della fiction, nel quale, oltre al confermato cast della prima stagione, vedremo alcuni volti nuovi come Giusy Buscemi, Marco Rossetti e Alice Arcuri.

Andrea Fanti vuol tornare ad essere primario

Uno dei principali temi della narrativa della seconda stagione di Doc – Nelle tue mani, riguarderà proprio Andrea Fanti che dopo l’amnesia, a seguito del colpo di pistola ricevuto dal padre di un paziente deceduto in ospedale, e dopo l’arresto del dottor Marco Sardoni, cercherà di riconquistare il suo posto da primario nel reparto di Medicina Interna del Policlinico Ambrosiano. L’obiettivo del medico sarà quello di guidare e difendere la sua squadra, nonché di mettersi in ascolto dei pazienti per capirli e accompagnarli alla guarigione.

Andrea conteso tra Giulia e Agnese

Nel finale della prima stagione, Giulia Giordano (interpretata da Matilde Gioli) aveva manifestato l’intenzione di lasciare l’ospedale, poiché si sentiva inadeguata nel competere con Agnese Tiberi (interpretata da Sara Lazzaro), ex moglie del dottor Fanti.

Andrea aveva cercato di convincere la collega a ritornare sui suoi passi congedandola con la frase: “Io ci sono, e tu?”. Proprio da qui ripartirà la nuova stagione, con Andrea che, grazie alla sua empatia, riuscirà a convincere Giulia a ritirare la richiesta di trasferimento. L’uomo, nel frattempo, si sente ancora legato alla ex moglie e si giocherà il tutto per tutto per riconquistarla.

Il Covid investirà i medici del Policlinico Ambrosiano

Un intero episodio della seconda stagione sarà dedicato al Covid. Il mondo si trova alle prese con una grave pandemia, con Milano epicentro mondiale.

I medici del Policlinico Ambrosiano saranno travolti da questa emergenza e dovranno cercare di ritornare alla normalità senza isolarsi, senza perdere la fiducia e il piacere del contatto con gli altri.

Parallelamente alle vicende del reparto si svilupperanno le storie dei medici. Vedremo l’evoluzione delle storie d’amore delle coppie formate da Alba Patrizi (interpretata da Silvia Mazzeri) e Riccardo Bonvenga (interpretato da Pierpaolo Spollon) e da Elisa Russo (interpretata da Simona Tabasco) e Gabriel Kidane (interpretato da Alberto Boubakar Malanchino), mentre Carolina Fanti (interpretata da Beatrice Grannò) inizierà la sua carriera di medico. Ma i medici dovranno anche affrontare delle nuove ferite, come la perdita di una persona cara.