Decreto Sostegni, Letta: «Salvini pessimo inizio», il leghista: «Enrico stai sereno»

Decreto Sostegni, Letta: «Salvini pessimo inizio», il leghista: «Enrico stai sereno»

Enrico Letta in mattina ha pubblicato tre tweet in relazione al decreto Sostegni, poco dopo è arrivata la replica del leghista.

Enrico Letta, segretario del Pd, tramite Twitter ha fornito il suo punto di vista su tutte le vicende che hanno riguardato il Decreto Sostegni. Un intervento quello del leader ’dem’ che ha, di fatto, coinvolto tanti protagonisti della scena in relazione al provvedimento che avrà l’onere di provare a lenire le sofferenze socio-economiche di un’Italia gravata da chiusure e restrizioni determinate da un anno di pandemia.

Decreto Sostegni, Letta: «Pd unito rende efficace e forte Governo»

«Molto bene» ha scritto Enrico Letta in relazione al ministro del Lavoro Andrea Orlando. Un giudizio esternato per sottolineare l’opera di «protezione dei lavoratori» e «contrasto alla povertà» messa in campo con il Decreto Sostegni.

«Molto bene» rivolto anche al ministro Dario Franceschini per il supporto offerto dal governo al mondo della cultura. Un giudizio lusinghiero rivolto a esponenti del Partito Democratico che fanno parte dell’esecutivo. «Il Pd unito - ha ribadito nei due post Enrico Letta - rende più efficace e forte il Governo».

«Molto bene» è anche, però, l’espressione che Enrico Letta ha scelto di risevare al Decreto Sostegni in generale. In particolare il segretario del Pd ha inteso sottolineare gli interventi su temi come «salute, scuola, turismo, cultura», ma anche per il supporto al mondo del lavoro e dell’impresa. «Bene - ha chiosato - i ministri».

A fronte però di tutto ciò è arrivato un altro passaggio, di altro tenore e anticipato da da un significativo «Male, molto male». Il riferimento è andato ad «un segretario di partito» che avrebbe tenuto «in ostaggio per un pomeriggio il Consiglio dei Ministri (Senza peraltro risultati)». Pensiero poi chiarito da un riferimento chiaro. «Pessimo inizio Salvini» ha chiosato Enrico Letta.

La replica di Matteo Salvini a Enrico Letta

Secondo le ricostruzioni giornalistiche ciò a cui potrebbe alludere Letta sarebbero le tensioni all’interno della maggioranza, relativamente alla rottamazione delle cartelle esattoriali previste nel Decreto Sostegni.

Poco dopo è arrivato un tweet di Matteo Salvini. «C’è chi pensa - ha scritto il leader dell Lega - allo ius soli e c’è chi pensa ad aiutare gli italiani in difficoltà con un decreto da 32 miliardi. Basta con le polemiche, #enricostaisereno».

Da una parte un chiaro riferimento alla posizione di Enrico Letta, favorevole allo ius soli, e un hashtag che richiama una vecchia frase del 2014 rivolta da Matteo Renzi a Letta.