Choc nel web: in USA i ragazzi folli per il milk crate challenge

Il milk crate challenge spopola su internet con decine e decine di video, ma i rischi per la propria salute sono evidenti.

Oggigiorno le potenzialità del web sono indiscusse e note a tutti. Tuttavia, è anche vero che su internet si può trovare un gigantesco contenitore di immagini e video che lasciano sbalorditi, perchè portano a domandarsi perchè una persona possa scegliere di rischiare la vita in modi assai poco intelligenti.

Proprio come nel caso di quello che è chiamato milk crate challenge, vale a dire la nuova follia social degli Stati Uniti. Lanciata «l’idea», ecco moltiplicarsi coloro che si cimentano nella prova rappresentata dal salire e poi scendere da una precaria pila di casse di latte. All’apparenza di certo incredibile, si tratta invero di una mania che ha spopolato oltreoceano, come testimoniano tantissimi video presenti sul web.

Il milk crate challenge: ennesima follia per farsi molto male

Finora le follie sul web non sono state una rarità, nient’affatto. Pensiamo anche soltanto ai filmati dei giovani che si lanciano in mezzo alla strada mentre le auto passano ad alta velocità, sfidando la sorte e rischiando la loro vita.

Si tratta di manie, anzi di vere e proprie follie che spopolano e che fanno sentire i protagonisti, in qualche modo, ’famosi’ e stimati dal pubblico dei follower. In altri termini, un modo insensato per rendere più divertenti i pomeriggi estivi.

Ora il catalogo delle cosiddette ’challenge’, ossia le prove popolarissime sui social network, si arricchisce della citata novità: la ’milk crate challenge’, letteralmente ’sfida delle casse di latte’.

E’ molto semplice spiegare come funziona questo discutibile passatempo: si tratta di salire, piano piano, sulla cima molto precaria di una piramide di casse di latte.

Il punto è che le casse non sono legate una con l’altra, e la struttura dunque è instabile e traballante. Non solo: la prova - per considerarsi superata - comprende anche la fase della discesa dalle casse di latte impilate. Facile a dirsi, molto meno a farsi.. e senza danni fisici.

Il milk crate challenge rischia di mettere alla prova gli ospedali americani

La sfida, come facilmente intuibile, è assai difficile da completare: non poche le cadute, gli incidenti e le fratture agli arti. D’altronde si tratta di pile dell’altezza di anche un paio di metri.

E’ chiaro però che i rischi alla salute sono oggettivi. Non a caso, i medici del Dipartimento sanitario di Baltimora sono giunti alla decisione di raccomandare di non seguire i milk crate challenge sul web. E soprattutto di non provare a replicare quelle ’gesta’.

Anche e soprattutto l’aumento dei ricoveri da coronavirus in tutto il Paese è alla base di questo appello ai giovani americani. E chissà se verrà davvero rispettato.