Autore: Chiara Ridolfi

Elezioni - Austria

16
Ott 2017

Chi è Sebastian Kurz?Vincitore delle elezioni in Austria a soli 31 anni

La destra vince le elezioni politiche in Austria e il giovane dell’Oevp riesce ad ottenere una vittoria schiacciante. Ecco chi è Sebastian Kurz, nuovo premier austriaco.

Chi è Sebastian Kurz? Questa è la domanda che si pongono tutti questa mattina dopo la vittoria della destra alle elezioni politiche in Austria. Il Paese si risveglia questa mattina con un profilo politico di gran lunga spostato a destra.
Kurz ha infatti ottenuto il 31,6% dei voti, spalleggiato dalla destra nazionalista e islamofobica che balza al terzo posto con il 26% dei voti.

Una vittoria annunciata quella di Kurz che a soli 31 anni si trova a guidare una nazione e cercare di mettere in pratica il suo programma elettorale. Una carriera lampo per l’ex studente di Legge che ottiene consensi grazie ad un programma audace e che punta sui bisogni delle persone.
Kurz diventa così il più giovane capo di governo del pianeta; scopriamo quindi chi sia e come è riuscito ad arrivare ad essere il capo dei popolari.

Chi è Sebastian Kurz?Nuovo capo di governo in Austria

Classe 1986, Kurz è il più giovane capo di governo del pianeta; il padre ingegnere e la madre insegnante hanno contribuito alla sua formazione e hanno portato l’amore per la politica.
Kurz in un primo momento si iscrive a Legge, che però poi abbandona, per dedicarsi a tutto tondo alla sua attività politica.

Nel 2009 Kurz si candida come consigliere comunale a Vienna e nella capitale tutti lo ricordano in campagna elettorale. La campagna di Kruz fu piuttosto particolare dal momento che girava per le strade della città distribuendo preservativi neri (il colore del partito per cui si candidava) su un’auto molto appariscente.
Un passato di cui Kurz non ha piacere di parlare in questo particolare momento della sua vita.

Le ragazze, ben poco vestite, che nel 2009 lo accompagnavano in auto sono un lontano ricordo, al suo fianco adesso c’è Susanne Thier. Bionda, di 5 anni più giovane di Kurz e una presenza fissa durante tutta la sua campagna elettorale per arrivare al Governo.

La scalata politica di Kurz lascia inoltre senza parole l’Austria e il mondo intero: a soli 24 anni diventa sottosegretario all’Integrazione, a 26 è deputato e l’anno successivo ministro degli Esteri.

Negli anni si distingue per le sue idee e per gli sforzi fatti per la lotta all’immigrazione (Kurz è stato uno dei principali artefici della chiusura della rotta dei Balcani). Punti che si trovano nel suo programma e che il leader dell’Austria adesso dovrà mettere in atto.

Lotta all’immigrazione, espulsioni per i profughi che non rispettano le regole, chiusura delle frontiere non UE e lotta all’islamismo. Questi sono le chiavi di volta del programma politico di Kurz, che riescono ad ottenere l’appoggio della nazione e che lo portano a diventare il nuovo leader del governo austriaco.