Caso Denise Pipitone, l’ex pm Maria Angioni è stata indagata

Caso Denise Pipitone, l'ex pm Maria Angioni è stata indagata

L’ex pm di Marsala Maria Angioni è stata indagata, cosa sta succedendo

L’ex pm di Marsala Maria Angioni che indagò fin da subito sulla scomparsa di Denise Pipitone, la piccola di cui non si hanno più tracce dall’1 settembre del 2004, è stata indagata. La notizia è arrivata poco fa.

Maria Angioni indagata, l’ex pm che si occupò del caso di Denise Pipitone

La Angioni, ora giudice del lavoro a Sassari, è stata indagata per false dichiarazioni. Ha ricevuto un invito a comparire e l’informazione di garanzia. Già nella giornata di oggi è stata interrogata.

Da quando sono ripartite le indagini per ricercare Denise Pipitone, Maria Angioni è intervenuta più volte in tv continuando a rilasciare dichiarazioni ai media.

Aveva rilevato tentativi di depistaggio nel periodo nel quale lei conduceva le indagini, convivenze e falle nell’inchiesta sulla scomparsa della bimba. In seguito alle sue dichiarazioni rilasciate alla stampa, nelle scorse settimane è stata sentita anche come testimone dai magistrati della Procura di Marsala.

Durante le varie informazioni, avrebbe anche confermato le accuse lanciate in tv. Le circostanze riferite dall’ex pm, sono diventate oggetto di indagini dei colleghi di Marsala. Ma al momento non hanno trovato alcun riscontro. Per tale motivo, è stata indagata per false dichiarazioni. Durante il lungo interrogatorio, Maria Angioni non avrebbe ritrattato nulla.