Autore: Francesco Menna

Aggressione - Violenza

8
Mag

Bolzano, 15enne violentata al rientro da scuola: individuati due sospetti di origine africana

Bolzano. Violentata una ragazzina di 15 anni mentre stava tornando da scuola. Questo è quanto accaduto lunedì 6 maggio verso le 2 del pomeriggio lungo la passeggiata del fiume Isarco, nei pressi dello stadio Druso. L’adolescente, sarebbe stata spintonata tra i cespugli, aggredita e violentata sotto la pista ciclabile in una zona centrale della città, a due passi dalla questura. La giovanissima è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno subito chiamato le forze dell’ordine.

Ragazzina di 15 anni violentata: si ricercano due immigrati

A violentare la ragazzina sarebbero stati due ragazzi di origine africana, questo è quanto testimoniato dalla giovane alla polizia. Gli uomini della squadra mobile coordinati dal dirigente Giuseppe Tricarico hanno individuato due sospetti e diffuso le foto segnaletiche: si tratta di due nigeriani di 22 e 27 anni senza fissa dimora che sono fuggiti subito dopo l’aggressione.

La ragazza percorreva quotidianamente la strada, un luogo in cui c’erano già stati aggressioni e abusi sessuali in passato. L’ultima volta era successo due anni fa quando un minorenne nigeriano aveva aggredito e violentato una ragazza e una donna di mezza età. Quella volta, l’aggressore venne condannato a 12 anni.