Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

4
Feb

Bere due bicchieri di latte a colazione: ecco cosa succede al nostro organismo

Vediamo cosa succede se a colazione si bevono due bicchieri di latte

Il latte rappresenta uno degli alimenti più diffusi per quanto concerne la prima colazione. Sia con il caffè, sia con orzo oppure miele, esso non manca mai sulle nostre tavole per iniziare al meglio una nuova giornata. Il latte si compone di moltissime sostanze indispensabili per il benessere del nostro organismo, dal calcio alla vitamina D, che favoriscono lo sviluppo e la salute delle ossa.

Inoltre, contiene proteine, zuccheri e grassi di origine animale. Il latte si può consumare intero oppure scremato o parzialmente scremato a seconda se si voglia o meno ridurre la componente “grassa” dal momento che il processo di scrematura è in grado di eliminare i grassi senza intaccare l’apporto di proteine e zuccheri, come il lattosio, ma soprattutto il calcio e la vitamina D.

TI POTREBBE INTERESSARE: Succo di limone al mattino: ecco cosa succede al nostro corpo

Il latte, un toccasana per le ossa dall’infanzia alla menopausa

Il latte può essere consumato a tutte le età, in particolare esso è un alimento che non dovrebbe mai mancare nell’alimentazione quotidiana di bambini e adolescenti per potenziare il loro processo di crescita e di sviluppo. Anche le donne in menopausa non dovrebbero mai privarsi del latte per salvaguardare lo stato delle loro ossa e combattere l’osteoporosi grazie al calcio contenuto in questa preziosa bevanda.

Ma quanto latte consumare durante il giorno? Cosa succede al nostro organismo se beviamo due bicchieri di latte a colazione? Per rispondere a questa domanda bisogna necessariamente precisare che gli esperti raccomandano altamente il consumo di latte, specificando che bambini e adolescenti, ma anche le donne in menopausa possono berlo più volte nel corso della giornata, mentre agli adulti è concessa una tazza la mattina oppure un bicchiere prima di andare a dormire.

TI POTREBBE INTERESSARE:Bere acqua calda fa bene? ecco i benefici per il nostro corpo

Inoltre, bisogna prestare molta attenzione alle modalità con le quali si beve il latte, poiché accompagnarlo, ad esempio, con una quantità eccessiva di biscotti oppure utilizzare troppo zucchero per addolcirlo, rischia di far lievitare notevolmente le sue calorie.

Il latte, un valido alleato per dimagrire e per prevenire l’Alzheimer

Tuttavia, secondo una recente ricerca pubblicata sull’ American Journal of Clinical Nutrition, chi beve due bicchieri di latte al giorno nel giro di due anni arriva a perdere mediamente cinque chili e mezzo di peso, rispetto ai tre chili persi da chi non consuma abitualmente latte o latticini. Un dato emblematico che sottolinea quanto questo alimento sia indispensabile al benessere di tutto il nostro organismo grazie soprattutto alla vitamina D che rende il latte un valido alleato per rinforzare il sistema immunitario, prevenire alcuni tipi di tumore, tenere sotto controllo l’ipertensione, il diabete e altre patologie cardiovascolari.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare pizza non lievitata: attenzione, ecco cosa succede!

La ricerca, a questo punto, ha anche evidenziato la capacità dimagrante del latte, a riprova del fatto che esso rappresenta una bevanda ricca di benefici per la salute del nostro corpo. Un altro studio ha sottolineato, infine, che bere due bicchieri di latte al giorno potrebbe addirittura aiutare a prevenire il morbo di Alzheimer, grazie alla vitamina B12 contenuta nel latte che potrebbe proteggere dalla perdita della memoria in età avanzata.