Basket in lutto: 32enne muore dopo un malore in campo a Reggio Calabria

Haitem Jabeur Fathallah della Fortitudo Messina era in campo per la gara della Serie C Gold quando ha accusato un malore

Mondo del basket in lutto per l’improvvisa morte di Haitem Jabeur Fathallah, 32 anni che militava nella Fortitudo Messina. Il cestista era in campo ieri pomeriggio con la sua squadra contro la Dierre Reggio, in una gara valida per il campionato di Serie C Gold di basket.

Al terzo minuto del terzo quarto, secondo alcuni testimoni, il giocatore ha iniziato a sentirsi male e ad avere difficoltà nei movimenti. Accasciatosi al suolo senza sensi è stato prontamente soccorso da alcuni medici presenti sugli spalti del Palalumaka di Reggio Calabria.

Arresto cardiaco durante il tragitto in ospedale

Gara sospesa per le cure del caso e poi appurata la gravità è stato immediatamente trasportato in ambulanza agli Ospedali riuniti della città. Ma a quanto pare durante il tragitto Haitem Jabeur Fathallah ha avuto un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo.

La gara intanto è proseguita e soltanto al termine i giocatori hanno ricevuto l’assurda notizia. Secondo le prime indagini a quanto pare a stroncare il 32enne è stata una crisi ipoglicemica che avrebbe spinto l’atleta verso il coma, una specie di “choc diabetico”.

Grande dolore da parte di tutto il mondo del basket

Grande dolore da parte di tutto il mondo del basket. Fathallah vantava oltre 250 presenze nei campionati senior di basket. Nato ad Agrigento, dopo avere giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata, era arrivato a Messina nella stagione 2016/2017, militando prima nella Basket School e successivamente nella Fortitudo Messina.

Qui in tre stagioni in C Silver era andato 52 volte a referto con una media di 12,8 punti a partita.

Quella di Reggio Calabria era la seconda partita della sua stagione ed era uno dei protagonisti assoluti della gara avendo segnato ben 18 punti, con tre triple, compreso il canestro del momentaneo 50-50 prima del tragico malore.

Il cordoglio del presidente della federazione

Il presidente della federazione italiana pallacanestro Giovanni Petrucci ha espresso il suo cordoglio in un comunicato.

"Il presidente FIP Giovanni Petrucci a titolo personale ed interpretando il sentimento di tutta la pallacanestro italiana, abbraccia incredulo e condivide il cordoglio della famiglia Fathallah per la morte improvvisa di Haitem, giocatore della Fortitudo Messina durante la partita di serie C Gold contro la Dierre RC a Reggio Calabria" - si legge in una nota apparsa sul sito ufficiale.