Banca Noelse: la neo banca che promette una rivoluzione

Banca Noelse: la neo banca che promette una rivoluzione

Noelse è una neo banca che promette di rivoluzionare il sistema bancario dei conti correnti. Di seguito, cosa offre e le sue caretteristiche

Noelse è una neo banca che fin da subito definisce i dogmi su cui fonda il suo operato. Cosa fondamentale il conto è personalizzabile al 100%. Ma non solo, la banca promette operazioni facili, nessun costo aggiuntivo improvviso.

Infatti, subito nella home page del sito della banca, viene indicato che qualsiasi operazione a pagamento verrà specificata in maniera chiara al cliente. Noelse è una banca europea e per questo mira a facilitare le transazioni, soprattutto nell’area Euro.

Cosa è possibile fare con l’App?

Grazie all’app Noelse si possono facilmente attivare o disattivare funzioni di impostazione del conto. Ma non solo, grazie all’aggregazione sarà possibile gestire tutti i conti e le carte di credito. Infatti è sempre possibile:

  • usare la carta digitale Noelse dal momento che si ha approvvigionato il conto;
  • creare dei sotto-conti per controllare le categorie di budget;
  • Aprire dei conti multivalute e limitare le commissioni di pagamento in Eurozona;
  • Approfittare di un IBAN localizzato nei paese che si preferisce;
  • Attivare un’ assicurazione, se fosse necessaria
  • gestire le valute e le cryptomonete con facilità, con pochi click.

I conti multivaluta cosa sono?

Il conto multivaluta, a differenza di molti conti correntitradizionali, permette di ricevere ed inviare denaro in diverse valute. Tuttavia, sono molte le banche che si stanno muovendo in questo senso, come ad esempio Fineco ed Unicredit. La prima un marchio di garanzia nel settore dell’home banking, la seconda nettamente più tradizionalista, ma internazionale.

I conti multivaluta prevedono un canone annuale. Di solito il costo si attesta tra le 20-30 euro all’anno. E’ poi prevista una somma, da pagare, per ogni transazione eseguita, solitamente intorno ai 2 euro. Attenzione però, ci sono anche delle proposte interamente gratuite. E’ il caso di Transferwise, Revolut ed appunto Noelse.

Iban localizzato: cos’è e a cosa serve?

Oggi non appena si apre un conto corrente viene subito attribuito un IBAN legato al paese di ubicazione. Questo comporta che a volte si è costretti a pagare delle commissioni quando si usa la carta all’estero. Un vero problema quando si è all’estero come turisti. Senza considerare che se si vuol stare fuori per un lungo periodo si pensa addirittura di aprire un conto all’estero. Ma spesso le procedure amministrative o di lingua scoraggiano il cliente.

Invece con Noelse tutto è più semplice. I conti permettono di non avere alcun tipo di difficoltà quando arriva il momento di pagare o ricevere soldi. L’iban affidato da Noelse permette di muoversi ed effettuare pagamenti, senza dover piangere, al rientro a causa delle eccessive commissioni. E’ appunto un conto più libero e non geograficamente localizzato.

Noelse e la community

Noelse è l’applicazione che si promette di diventare la banca del futuro. Ma è in cerca di ampliare la propria community. Infatti è possibile unirsi al progetto come co-creatore, influencer o diventare uno dei nostri utenti pionieri. E’ possibile, così partecipare alla promozione del progetto Noelse ed ottenere innumerevoli vantaggi.