Amici, l’appello disperato dell’ex ballerina per trovare i presunti assassini del padre

Serena Carassai, ex ballerina di Amici, ha lanciato un appello molto forte sul suo profilo Instagram. La ragazza è convinta che qualcuno abbia ucciso suo padre, venuto a mancare nel marzo del 2018 in circostanze poco chiare.

Non è una concorrente di Amici che dopo l’esperienza televisiva è stata a lungo al centro dell’attenzione. Ma i fan storici (e più attenti) del programma si ricorderanno certamente di lei.

Serena Carassai e l’esperienza ad «Amici»

Stiamo parlando di Serena Carassai, che ha partecipato all’ottava edizione del talent di Maria de Filippi come ballerina. Durante l’esperienza ha stretto una sincera amicizia con Valerio Scanu, cantante diventato famoso a livello nazionale una volta uscito dalla Scuola.

Nel corso della sua carriera la ballerina ha avuto modo di esibirsi su palcoscenici importanti, su tutti la Scala di Milano e il Teatro dell’Opera di Roma.

Oggi Serena Carassai è tornata a far parlare di sé per un motivo oggettivamente tragico che riguarda suo padre. Più di tre anni fa la ragazza ha perso il genitore in circostanze poco chiare, come spiega lei stessa in un post Instagram che sta venendo condiviso da molti suoi amici, conoscenti e fan.

L’appello di Serena Carassai su Instagram

Nel post, che contiene immagini molto esplicite, la ballerina ricorda quanto successo il 2 marzo del 2018. Suo padre stava lavorando nel Centro Residenziale Bel Poggio quando ha perso la vita.

Dall’autopsia è risultato che l’uomo avesse sofferto ben quattro fratture craniche e nessuna frattura o escoriazione alle braccia. “Non c’è stato nessun malore: non lo dico io, lo dice l’autopsia”, sottolinea la Carassai. Qualcuno – spiega – ha chiamato i vigili del fuoco pensando a un incidente, non a un presunto omicidio.

Il sospetto della ex allieva di Maria De Filippi è che il padre sia stato ucciso. «Vi chiedo gentilmente di far girare questo post affinché l’assassino o gli assassini di mio padre possano iniziare a capire che stavolta andrò a fondo a questa faccenda senza nessuna pietà. Era un uomo buono che non ha avuto la possibilità di diventare nonno.»

Chiunque volesse aiutare la famiglia Carassai a far luce su quanto accaduto al signor Remo può condividere il post di Serena, pubblicato su Instagram.