Amici, il papà di Michele Merlo parla dopo l’intervento: «speranze ridotte al lumicino»

Amici, il papà di Michele Merlo parla dopo l'intervento: «speranze ridotte al lumicino»

Ricoverato d’urgenza per una leucemia fulminante Michele Merlo alias Mike Bird, concorrente di Amici 16, versa in condizioni gravissime

Michele Merlo, in arte Mike Bird, cantante 28enne, è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Maggiore di Bologna. Il ragazzo, noto per la sua partecipazione nel 2017 alla sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi, si è sentito male in casa di amici nella serata di giovedì 3 giugno.

Trasportato in ospedale, si è riscontrata un’emorragia cerebrale causata da un’improvvisa leucemia fulminante. Michele Merlo è stato subito sottoposto ad intervento chirurgico e poi trasferito in rianimazione, dove versa in condizioni gravissime.

Parla il papà di Michele: «Speranze ridotte al lumicino»

Dopo le prime informazioni ricevute dalla sua famiglia tramite un comunicato, arrivano le dichiarazioni del papà, intervistato da TG Bassano. «Le speranze di ripresa di Michele sono ridotte al lumicino», le sue parole, che lasciano, per il momento, poche speranze in una ripresa del figlio. Le prossime ore saranno decisive per capire se Michele potrà salvarsi.

Anche sua madre ha voluto lanciare un messaggio con il quale ha invitato tutte le persone preoccupate per la salute del figlio, a pregare affinché Michele possa sopravvivere.

Il mondo della musica si stringe attorno a Mike Bird

Tanti i messaggi di sostegno del mondo della musica nei confronti del giovane artista, che prima di Amici era stato escluso dalle selezioni di X Factor. Riccardo Marcuzzo, meglio conosciuto come Riki, suo rivale nel talent di Maria De Filippi, incredulo ha postato un messaggio in una storia di instagram: “Non ho parole per quello che sta succedendo a Mike. Sono angosciato e mi sento impotente. Tante volte ci si arrabbia per cose inutili. Sono con te”.

Emma Marrone, la sua coach durante il talent, su twitter ha scritto: “Forza amico mio! Non mollare. Ti voglio bene Michele!”. Messaggi di vicinanza anche da parte di Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Federico Rossi, Aka7even e Thomas Bocchimpani.

Dopo quello che è successo diventa emblematico il suo ultimo post su instagram, pubblicato poche ore prima dell’accaduto. Una foto di un tramonto con una didascalia che sembra lanciare un messaggio di allarme: «Vorrei un tramonto ma mi esplode la gola e la testa dal male. Rimedi?».