Autore: B.A

9
Gen

Aereo di linea caduto in Iran, è stato colpito da dei missili?

L’aereo di una compagnia di linea ucraina, precipitato in Iran, potrebbe essere stato abbattuto.

La notizia ormai è stata riportata da tutti i maggiori organi di stampa del mondo. L’aereo di linea della Ukraine Airlines, con 176 persone a bordo, aereo precipitato ieri a Teheran, potrebbe essere stato abbattuto da dei missili. Questa l’ultima ipotesi che trapela dall’Iran, per voce degli 007 ucraini che stanno indagando sull’accaduto. Dall’Iran arrivano già le smentite, mentre la stampa Usa continua a diffondere l’ipotesi del missile. Fatto sta che adesso occorre far luce sulla trageida che ha portato alla morte di tutti i 176 a bordo del Boing 737, tra passeggeri e personale di bordo. Infatti non è sopravvissuto nessuno al terribile schianto.

Ipotesi missile, cosa c’è di vero?

Newsweek e la Cbs, media di un certo spessore oltre oceano, citando fonti del Pentagono e dellʼintelligence americana, ucraina e irachena, danno come ipotesi molto probabile, che il Boing 737 della Ukraine Airlaines sia precipitato non per guasti, errori umani o cause fortuite, bensì perché colpito da uno o più missili. Anche da Kiev le indagini iniziano a spingere verso questa ipotesi che da Teheran considerano priva di alcun fondamento.

Coincidenza ha voluto che l’aereo di linea è precipitato la stessa notte in cui l’Iran ha colpito due basi americane in Iraq, come risposta all’assassinio per mano di un drone statunitense, del loro generale Suleimani. Una delle ipotesi è che l’aereo sia stato abbattuto per errore da uno dei missili che avrebbero dovuto colpire per ripercussione, le basi statunitensi.

Un missile di fabbricazione russa

Newsweek, settimanale molto popolare negli Stati Uniti d’America, si spinge oltre, perché va nello specifico indicano in un missile di fabbricazione russa, quello che ha abbattuto l’aereo di linea dell’Ucraina. Il grosso velivolo sarebbe stato colpito da un missile terra-aria Tor M-1, di fabbricazione russa, noto come Gauntlet. Si tratta di missili comunemente in dotazione alle Forze armate iraniane. Nella ricostruzione del settimanale, che parla di ipotesi, non essendoci ancora conferme ufficiali, il missile è di quelli che l’Iran usa come difesa da attacchi aerei. Probabile che per paura di un attacco dei caccia statunitensi, dopo il loro attacco alle basi Usa in Iraq, la contraerea Iraniana abbia commesso un errore, abbattendo un aereo civile.

Newsweek è stato il primo media a parlare di un missile, con la Cbs che ha citato fonti dell’intelligence americana, da cui provengono le informazioni relative al segnale di due missili lanciati dagli iracheni, poco prima dell’esplosione dell’aereo. L’ipotesi quindi è quella che l’aereo sia stato colpito involontariamente, per errore di lancio o semplicemente perché scambiato con un caccia americano, evidentemente considerato ostile. E non poteva mancare il commento di Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti d’America, ha dichiarato che «Qualcuno potrebbe aver commesso un errore».