Autore: Luca Macaluso

Benessere

Mangiare miele fa bene ai capelli: verità o falso mito?

Il miele è davvero un cibo dalle mille proprietà benefiche per chi lo gusta. Ma è vero o no che mangiarlo fa bene anche ai capelli?

Il miele è un alimento insostituibile, ricco di proprietà benefiche per l’organismo. Il miele ha proprietà antibatteriche e antibiotiche, mangiare miele attenua i sintomi delle ulcere gastriche, cura sia la diarrea che la stipsi. Il miele fa bene all’apparato digerente e rinforza il sistema immunitario.

In cucina il miele può essere utilizzato come dolcificante al posto dello zucchero. Ricco di fruttosio, il miele infonde un prolungato effetto energetico utile a chi lo gusta di prima mattina. Il miele ha dunque molte proprietà davvero interessanti. Ma mangiare miele fa bene ai capelli?

LEGGI ANCHE: Bere latte di soia la sera, ecco cosa succede al nostro corpo

Mangiare miele fa bene ai capelli?

Mangiare miele fa bene ai capelli: verità o falso mito? Verità. Siamo certamente abituati ai prodotti cosmetici a base di miele per la cura dei capelli ma anche mangiare direttamente miele fa bene alla nostra chioma. Quando ingeriamo alimenti salutari, le loro proprietà si riflettono sul nostro organismo non solo dall’interno ma anche all’esterno.

Mangiare miele ha un ricco apporto di minerali e vitamine per l’organismo e come nutre le cellule del corpo nutre i capelli, li idrata e li rende più morbidi e splendenti. Mangiare miele migliora la circolazione e l’afflusso di sangue al bulbo pilifero, rendendolo più forte. La caduta dei capelli quindi si riduce. Le proprietà antibatteriche del miele risultano efficaci per prevenire la forfora mentre le sue capacità lenitive alleviano il prurito.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare pasta ogni giorno, ecco cosa accade al nostro corpo

Il miele nella cosmesi

Abbiamo capito che mangiare miele fa bene ai capelli. Abbiamo anche accennato all’uso del miele nella cosmesi. Da tempo infatti l’industria cosmetica ha inserito il miele tra gli ingredienti dei suoi preparati per la cura della pelle e dei capelli. Il miele in cosmesi viene utilizzato per realizzare shampoo, balsami, impacchi e maschere per rendere i capelli più forti e lucenti.

Anche a casa possiamo provvedere da noi a usare il miele direttamente sui capelli anziché mangiarlo. Se il gusto del miele non piace, possiamo beneficiare comunque delle proprietà che ha per i capelli applicandolo direttamente sulla chioma. Vediamo come fare.

LEGGI ANCHE: Cosa non mangiare in gravidanza: ecco la risposta

Il miele sui capelli

Se vogliamo avere capelli luminosi e lucenti, dopo lo shampoo possiamo applicare sulla nostra chioma un cucchiaino di miele, lasciare in posa qualche minuto e risciacquare. Se i capelli sono secchi e sfibrati possiamo preparare un impacco mescolando tre cucchiai di olio di oliva e due cucchiai di miele da distribuire su tutta la capigliatura. Dovremo lasciarlo agire 30 minuti e poi risciacquare.

Il miele può aiutare i nostri capelli anche quando torniamo dal mare, con una chioma provata da sole e salsedine. In questo caso possiamo preparare una maschera tonificante mescolando due cucchiaini di miele e tre cucchiaini di olio di mandorle. Distribuiremo la maschera su tutta la chioma e la terremo in posa qualche minuto. Successivamente dovremo sciacquare e fare il solito shampoo.