Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

E’ vero che il sedano fa ingrassare? Ecco la risposta

Il sedano è considerato il cibo delle modelle, ma è davvero dimagrante o c’è dell’altro da sapere?

Ci sono alcuni alimenti che hanno così poche calorie che mangiarli significa dimagrire. Sembra una assurdità che mangiare qualcosa possa far dimagrire, ma effettivamente è cosi. Infatti ci sono alimenti che per il bassissimo contenuto di calorie, il solo fatto che per mangiarle dobbiamo consumare energia, li rendono di fatto a calorie zero. In altri termini, per mangiare mastichiamo, e masticando bruciamo energie.

Il fatto saliente è che mangiando determinati alimenti con poche calorie, il consumo di energia del nostro corpo masticando, brucia quelle poche calorie ingerite, sortendo anche l’effetto saziante che pertanto, impedisce al nostro organismo di mangiare altro. Uno di questi è senza dubbio il sedano.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare olive verdi fa male? Ecco la risposta dell’esperto

Sedano, verdura poco calorica

Il sedano è una delle verdure tipiche del Mediterraneo. Crudo o cotto, il sedano è un alimento ricco di sostanze nutrienti ed estremamente importante per mantenere la linea. Infatti il sedano è tra le verdure più ipocaloriche. Per 100 grammi di sedano infatti ci sono solo 20 calorie. Ecco perché per quanto detto in premessa, soprattutto mangiato crudo, tra la masticazione e la digestione il sedano è ad impatto calorico nullo. Il sedano è uno degli alimenti più utili nelle diete. Si tratta di un prodotto della terra conosciuto per la sua leggerezza, per la capacità di contrastare i grassi cattivi e per la funzione di combattere la ritenzione. Infatti siamo di fronte ad un alimento che aiuta anche il metabolismo e la digestione, aiutando il corpo ad espellere liquidi in eccesso e tossine.

Nel sedano c’è tanta acqua, potassio e vitamina A. Ricco anche di fibre, il sedano è di aiuto a ridurre i trigliceridi e il colesterolo. Ideale anche per chi soffre di meteorismo o di gonfiore addominale. Il sedano contiene la sedanina, una sostanza che insieme al fenolo, alla mannite ed all’inositolo, aumentano le capacità digestive di un organismo, oltre a permettere un miglior assorbimento dei gas nell’apparato digerente. Il sedano risulta ideale anche per il trattamento sintomatico della ipertensione, perché ricco di particolari e benefici fitonutrienti.

TI POTREBBE INTERESSARE: Le pere combattono la stitichezza, verità o falso mito? Ecco la risposta

Un prodotto diuretico e quindi dimagrante

Ideale se consumato crudo e fresco, magari bevuto dopo averlo centrifugato, il sedano contrasta la ritenzione idrica. In pratica, un prodotto diuretico che da una grossa mano all’apparato digerente, sedando anche i problemi dell’apparato urinario. Una delle leggende che accompagnano il sedano è il fatto che questo è un alimento molto usato dalle modelle, proprio perché altamente dimagrante. Il sedano è costituito per oltre 80% di acqua e per il 20% da carboidrati, proteine e grassi e proprio per questa caratteristica, di essere povera di grassi, il sedano è stato da sempre considerato il cibo delle modelle. Naturalmente parliamo di sedano al naturale, perché si tratta di una verdura che può entrare in molte preparazioni alimentari. Ed in questo caso occorre prestare attenzione a come lo si condisce e con che alimenti lo si unisce. Perché preparare pietanze grasse o ricche di calorie, anche se ci mettiamo dentro il sedano, fanno ingrassare.