Bologna - Juventus: le probabili formazioni. Ancora panchina per Dybala

Ecco le probabili formazioni di Bologna - Juventus. Il match andrà in scena domenica alle 15 allo stadio «Dall’Ara» di Bologna. Dybala dovrebbe partire di nuovo dalla panchina.

Di seguito le probabili formazioni di Bologna - Juventus. La partita, in scena domenica alle 20.45, sarà valida per la 17.a giornata di Serie A. Ad affrontarsi due squadre con obiettivi completamente differenti.

Il Bologna di Donadoni ha totalizzato un punto nelle ultime due partite ed è vittima di prestazioni troppo altalenanti tra loro. La Juventus si sta riprendendo alla grande dopo un avvio di campionato non facile e vuole riscattare lo 0-0 casalingo con l’Inter.

Pesanti assenze figurano si da una parte che dall’altra. Per i padroni di casa risultano indisponibili Palacio e Di Francesco, gli ospiti devono fare a meno di Buffon, Lichsteiner, Chiellini, Howedes e probabilmente Cuadrado: ecco quindi le probabili formazioni di Bologna - Juventus.

Bologna - Juventus: le probabili formazioni

Il Bologna di Donadoni deve riscattare la sconfitta col Milan e trovare un po’ di continuità tra le mura amiche. Le assenze in fase offensive di certo non aiutano alla causa ma il modulo sembra essere confermato: sarà 4-3-3.

Tra i pali va Mirante. Sulle corsie esterne della difesa agiranno Torosidis a destra e Masina sulla fascia opposta. La coppia centrale sarà composta da Helander e Gonzalez.

A centrocampo, in cabina di regia, confermato il solito Pulgar. A completare il reparto ci saranno Poli e Donsah.

Qualche cambio, complice gli infortuni, in attacco. A destra Simone Verdi, sulla fascia opposta chance da titolare per il giovane Okwonkwo. Il ruolo di punta centrale sarà ricoperto da Mattia Destro.

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Helander, Gonzalez, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Okwonkwo. Allenatore: Roberto Donadoni.

La Juventus di Allegri vuole riscattare lo sbiadito pareggio casalingo contro l’Inter per non perdere punti preziosissimi nell’inseguimento proprio a quest’ultima. Cambia qualche giocatore nella formazione bianconera ma non il modulo: sarà un 4-3-2-1.

In porta non ci sarà Buffon, fuori per infortunio. Al suo posto ecco Szczesny. I due terzini saranno a destra De Sciglio ed a sinistra Asamoah: si prospetta così una nuova bocciatura quest’anno per Alex Sandro. A completare centralmente il reparto Benatia e Rugani.

Il regista di centrocampo sarà con ogni probabilità Miralem Pjanic. Ai suoi fianchi ci saranno Khedira e Matuidi.

Dietro l’unica punta Higuain ci saranno a destra Douglas Costa e a sinistra Mandzukic. Ancora panchina quindi per il talento argentino Paulo Dybala che dopo un inizio di campionato strepitoso sta attraversando un periodo buio.

Juventus (4-3-2-1): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Rugani, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri.