Autore: Luca Macaluso

Alimentazione

18
Apr 2020

Perché il prezzemolo fa bene? Ecco cosa devi sapere

Una delle più usate piante aromatiche, il prezzemolo, ecco benefici e valori nutrizionali di questa pianta.

Il prezzemolo è una pianta aromatica e probabilmente è quella più utilizzata in cucina. Il prezzemolo infatti è una erba aromatica che si sposa bene in una serie innumerevole di composizioni alimentari. E questa è una cosa che tutti sanno, visto anche il modo di dire che spiega bene la collocazione del prezzemolo sulle nostre tavole.

“Sei come un prezzemolo” è un detto con cui si etichettano le persone che si trovano bene dappertutto. Ed il prezzemolo si trova bene davvero ovunque, sulla carne, sul pesce, nelle insalate, nella preparazione di sughi ed anche nelle zuppe. Ma del prezzemolo occorre sapere che è anche un’erba aromatica ricca di proprietà ed altamente benefica per il nostro organismo.

LEGGI ANCHE: La pizza è cancerogena? Ecco la risposta

Il prezzemolo, benefici per la salute

Il prezzemolo è un’erba tipica delle zone del Mediterraneo dove il clima è mite e soleggiato, proprio come lo è l’Italia. Ecco perché da noi si produce e consuma molto prezzemolo, negli usi più disparati, dall’arricchimento dei primi, al maggior gusto di secondi di carne o pesce, ma anche come ingrediente di salse e nelle centrifughe. Il prezzemolo è ricchissimo di vitamine. Infatti in questa benefica erba aromatica troviamo la vitamina C, la vitamina A, la vitamina K, l’acido folico e molte vitamine del gruppo B. Ma non va assolutamente sottovalutata la presenza nel prezzemolo, di potassio, calcio e ferro.

Del prezzemolo si dice che abbia effetti benefici soprattutto per il nostro fegato. Infatti il prezzemolo è una erba che ha la proprietà di depurare il nostro organismo. Ma sembra che questa erba aromatica sia un alleato anche per chi deve contrastare i picchi glicemici, cioè le persone che soffrono di diabete di tipo 2. E particolare da non sottovalutare anche il fatto che il prezzemolo tenga sotto controllo la pressione arteriosa.

LEGGI ANCHE: Il lievito fa male alla salute? La risposta della scienza

Il prezzemolo è diuretico

Il prezzemolo è anche un ottimo diuretico, ecco perché la sua funzione depurativa è molto importante. Il prezzemolo quindi è indicato contro la ritenzione idrica ed oltre ad essere indicato come depurante, per cacciare liquidi in eccesso e tossine, la funzione diuretica può fare al caso di persone che cercano di perdere peso. Il prezzemolo è anche ricco di sostanze antiossidanti, che permettono al nostro corpo di contrastare ciò che producono i radicali liberi, cioè l’invecchiamento cellulare.

E quindi il prezzemolo è un alleato della pelle e della salute degli occhi. Per il fatto che il prezzemolo ha anche la vitamina C, a questa erba aromatica vengono riconosciuti effetti antinfiammatori ed effetti utili nella prevenzione delle malattie tipiche della stagione invernale, come raffreddori, influenze e tosse. Il prezzemolo può essere utilizzato anche crudo, sulle insalate per esempio, o su una bruschetta di pane con un filo d’olio.

LEGGI ANCHE: Lo zucchero di canna fa male? Ecco cosa dice l’esperto

Il prezzemolo crudo aiuta la digestione, perché contrasta il meteorismo e in genere la produzione di gas nel nostro intestino. Proprio la vitamina C per esempio, essendo termolabile, verrebbe dispersa se si cuocesse il prezzemolo. Ecco perché aggiungerlo crudo a fine preparazione, è molto importante per preservare tutte le sostanze benefiche in esso contenute.