Autore: Stefano Calicchio

Pensione - INPS

Pensione, cedolino dicembre 2020 Inps: le info per assegno ordinario, tredicesima, quattordicesima e bonus da 155€

Cedolino pensione di dicembre 2020 Inps, ecco come vederlo online e scaricarlo per capire quanto verrà accreditato il 1° dicembre 2020 (oppure a partire dal 25 novembre per chi ha scelto il ritiro in contanti).

Giunti verso la metà del mese di novembre l’Inps ha comunicato l’avvio delle procedure di caricamento del cedolino della pensione per tutti i beneficiari di un trattamento previdenziale, così da rendere possibile visualizzare a quanto corrisponderanno gli accrediti in pagamento a partire dall’inizio di dicembre 2020. La scadenza di fine anno è importante perché oltre alla pensione ordinaria, verrà pagata anche la tredicesima mensilità, insieme all’eventuale quattordicesima e al bonus da 155 euro per gli aventi diritto.

A livello operativo, con questo passaggio tutti i pensionati possono consultare all’interno della propria area riservata quanto hanno maturato per il prossimo mese e quale sarà l’effettivo accredito che riceveranno, al netto delle trattenute dovute alle diverse voci (come quelle per le imposte o per le tessere sindacali). Oltre a ciò, grazie al cedolino è possibile verificare anche se è stato applicato un accredito o un addebito sulla mensilità in base della propria dichiarazione dei redditi.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pensione pagamento tredicesima e quattordicesima INPS a dicembre 2020: ecco quando, a chi spetta e come funziona il calcolo

Pensione, con il cedolino di dicembre 2020 è possibile conoscere in anticipo gli importi di tredicesima, quattordicesima e bonus Inps

Stante la situazione appena evidenziata, ricordiamo innanzitutto che con il mese di dicembre l’Inps provvede a effettuare il pagamento della tredicesima e quattordicesima mensilità in automatico, senza che il pensionato debba inoltrare una specifica richiesta. L’elaborazione avviene infatti d’ufficio. La tredicesima viene pagata in favore dei titolari di una pensione di vecchiaia, anticipata, di anzianità, d’invalidità civile, ma anche per le pensioni minime, di reversibilità e per i titolari di un assegno sociale.

Il bonus tredicesima rappresenta invece un’integrazione di 154,94 euro prevista dalla legge di bilancio 2000 e ancora oggi in vigore, corrisposta in favore dei pensionati che non superano i limiti di reddito previsti dalla normativa. Infine, la quattordicesima mensilità di dicembre 2020 spetta a tutti coloro che hanno raggiunto insieme agli altri requisiti il vincolo anagrafico (64 anni) a partire dallo scorso 1° agosto. Infatti, non avendo ricevuto l’assegno aggiuntivo a luglio, i ratei maturati successivamente saranno versati con i prossimi assegni.

Cedolino pensione, tredicesima e quattordicesima 2020: ecco come consultarlo online

Per sapere con precisione a quanto corrisponderà l’assegno di pensione e la tredicesima (con l’eventuale quattordicesima) in pagamento a dicembre 2020 occorre visualizzare il “cedolino pensioni” presso la propria area riservata Inps. Bisogna innanzitutto accedere al sito dell’ente pubblico di previdenza utilizzando il proprio codice fiscale e il PIN, oppure in alternativa con un altro metodo di riconoscimento valido (SPID, Carta Nazionale dei Servizi o CIE).

Fatto ciò si deve scrivere all’interno del campo “cerca” la dicitura “cedolino pensione”. Si verrà diretti nell’area del cedolino, dove bisognerà cliccare su “verifica pagamenti”. A questo punto è possibile selezionare il mese di dicembre per poter visualizzare o scaricare il proprio cedolino. La data di pagamento dei prossimi emolumenti previdenziali è fissata al 1° dicembre 2020 sia per coloro che hanno scelto l’accredito su conto postale che bancario. Chi invece ha preferito il ritiro in contanti potrà beneficiare del pagamento anticipato a partire dal prossimo 25 novembre, sulla base del calendario alfabetico per cognome comunicato da Poste Italiane.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pensioni flessibili e LdB2021: oltre la proroga di APE social e Opzione donna, fino a 7 anni di anticipo con gli strumenti aziendali