Autore: Luca Macaluso

Alimentazione

Mangiare kiwi tutti i giorni fa bene? Ecco la risposta

Il kiwi è un frutto ricco di proprietà importanti per il benessere dell’organismo. Mangiare kiwi tutti i giorni dunque fa bene alla salute?

Il kiwi è un frutto molto conosciuto e apprezzato, caratterizzato da una buccia marrone ricoperta da una peluria e da una polpa verde brillante circondata da piccoli semi neri. Nonostante il sapore acidulo il kiwi è molto gustoso e rinfrescante. Generalmente lo si mangia fresco oppure in macedonie o spiedini di frutta.

Il kiwi si conserva in frigo e va consumato a completa maturazione perché altrimenti potrebbe risultare troppo acido. Uno stratagemma, per accelerare la maturazione del kiwi, è quello di conservarlo insieme alle mele, alle pere o alle banane. In questo modo il kiwi maturerà più in fretta.

Ma parliamo ora delle proprietà del frutto: quali apporta il kiwi al nostro organismo? E’ un bene mangiarlo? Mangiare kiwi tutti i giorni fa bene? Ecco la risposta nel prossimo paragrafo di questo articolo.

LEGGI ANCHE: I fagioli in scatola fanno male? Risponde la medicina

Mangiare kiwi tutti i giorni

Mangiare kiwi tutti i giorni fa bene? Ecco la risposta: sì, mangiare kiwi tutti i giorni fa bene purché ci si limiti al consumo di un solo frutto. Per tutti gli alimenti infatti non è mai consigliato l’abuso, che può portare ad effetti opposti a quelli desiderati. Posta questa condizione possiamo dire che i kiwi hanno molte proprietà benefiche per l’organismo. Sono ricchi di acqua, carboidrati, fibre e proteine, hanno pochi grassi mentre abbondano in minerali come il potassio, il fosforo, il rame, il magnesio, il calcio e vitamine C, B e K. I kiwi hanno inoltre un basso indice glicemico e sono assenti di colesterolo.

Mangiare un kiwi ogni giorno previene e contrasta la stitichezza favorendo l’equilibrio intestinale, migliora la digestione, fa bene al cuore, migliora la circolazione, previene patologie cardiovascolari, regola la pressione e fluidifica il sangue. Mangiare kiwi tutti i giorni migliora il sonno, favorisce l’assorbimento del ferro, fa bene alla pelle e ai capelli, riduce lo stress e il nervosismo. I kiwi potenziano il sistema immunitario rendendolo maggiormente efficiente nel contrastare l’attacco dei virus tipici delle malattie influenzali che ci colpiscono in inverno.

LEGGI ANCHE: Quanta camomilla bere per dormire? Ecco la risposta

Mangiare un kiwi al giorno fa bene alle ossa e previene la comparsa di patologie degenerative dello scheletro come l’osteoporosi e riempie l’organismo di preziose sostanze antiossidanti utili a contrastare l’azione nociva dei radicali liberi, i maggiori responsabili dell’invecchiamento e della moltiplicazione cellulare anomala, responsabile della comparsa di tumori.

Mangiare kiwi tutti i giorni: controindicazioni

Abbiamo capito che mangiare kiwi tutti i giorni fa bene. Ma questo comportamento alimentare può avere anche delle controindicazioni? In alcuni casi si. I soggetti allergici in particolare devono prestare la massima attenzione nel mangiare kiwi. Chi è allergico al kiwi può manifestare irritazione e gonfiore alla bocca, mal di stomaco, gonfiore, diarrea e, nei casi più gravi, shock anafilattico.

Mangiare kiwi tutti i giorni è sconsigliato a chi soffre della sindrome del colon irritabile: l’eccesso del consumo di kiwi può infatti condurre ad episodi di diarrea frequente. Bisogna poi fare attenzione alla vitamina k contenuta nei kiwi, che annulla gli effetti di alcuni farmaci.

LEGGI ANCHE: L’olio di cocco fa dimagrire? Ecco la verità