Autore: Grazia Tomasello

Eventi - Mostre - Musei - Roma

29
Gen

Colosseo, un’icona prorogata fino a marzo: prezzi e info

Una mostra sul Colosseo, il monumento più visitato d’Italia, il monumento simbolo di Roma. A grande richiesta prorogata fino all’11 marzo 2018, di seguito le informazioni utili.

La mostra al Colosseo, Colosseo un’icona, è stata prorogata a grande richiesta fino all’11 marzo 2018.
Per la prima volta il Colosseo si racconta, attraverso una rassegna che spiega come e perché oggi il monumento più famoso di Roma sia diventato un’icona.

La mostra ripercorre la vita del monumento attraverso immagini, riproduzioni in scala, per un totale di circa cento opere esposte.
Per la prima volta vengono esibiti materiali e reperti inediti dei recenti scavi e restauri, che confermano che il Colosseo ha avuto una lunga esistenza scandita da varie fasi che lo hanno visto prima anfiteatro e luogo di giochi e spettacoli; poi luogo religioso, con cripte e chiese costruite al suo interno, è stato anche dimora di grandi famiglie aristocratiche e cava a cielo aperto.

Il Colosseo è questo e molto altro, per sapere tutto sulla sua storia basta visitare la mostra!

Orari e prezzo

La mostra è ospitata nell’ambulacro del secondo ordine, al primo piano del Colosseo.

Tutti i giorni, dalle 8:30 alle 16:30.
Dal 16 febbraio dalle 8:30 alle 17:00.
La biglietteria chiude un’ora prima.

Per acquistare il biglietto online e saltare la fila basta andare sul sito di Coopculture.

Biglietto intero € 12,00; ridotto € 7,50. Con lo stesso biglietto è possibile, nell’arco di 2 giorni, visitare il Colosseo, il Foro Romano e Palatino; con un ingresso solo per area archeologica consentito.

La mostra

La mostra è organizzata in 12 sezioni ordinate cronologicamente: viene evidenziato come l’influenza storico-culturale dell’anfiteatro si riflette negli ambiti più diversi: dalla pittura al restauro, dall’architettura all’urbanistica, dallo spettacolo alla letteratura, dalla sociologia alla politica.

Un centinaio le opere esposte: reperti, disegni, dipinti, modelli ricostruttivi, fotografie e, proiettate sulle volte dell’ambulacro, si alternano le sequenze di capolavori del cinema mondiale con alcune immagini rare tratte dall’archivio dell’Istituto Luce – Cinecittà.

Vengono proiettate immagini tratte da film come Quo Vadis? di Enrico Guazzoni (1913), Vacanze romane con Gregory Peck e Audrey Hepburn o Il gladiatore con Russell Crowe.

Nel tempo, il Colosseo diventa simbolo per eccellenza di eternità e potenza, testimonianza della grande civiltà romana e della sua cultura.
E ancora oggi il Colosseo è un mito, un’icona ben presente nell’immaginario collettivo, e non solo degli italiani.

The book

In occasione della mostra, Electa pubblica The Colosseo Book, che illustra alcuni degli itinerari percorribili alla scoperta dell’anfiteatro Flavio: l’edificio come modello di architettura, la leggenda dei gladiatori, il Grand Tour, la cristianizzazione del luogo, il riuso in chiave ideologica nei regimi totalitari, la percezione del monumento nella cultura visiva del XX e XXI secolo.