Capelli lunghi: consigli da seguire per avere sempre una chioma sana e lucente

Per avere dei capelli lunghi sempre sani e soffici si devono seguire dei piccoli consigli

Avere dei capelli lunghi è il sogno di ogni donna, però una chioma di questo tipo deve risultare sempre sana e curata. Per avere tutto questo si devono seguire dei semplici consigli.

Capelli lunghi sani

Per avere una chioma lunga, sana e corposa ogni due mesi si deve idealmente far accorciare la lunghezza. In questo modo si eliminano le doppie punte e i capelli diventano molto più forti. Un altro consiglio da seguire è quello di utilizzare durante la detersione, l’acqua tiepida in quanto quella troppo calda rischia di rovinare i capelli, inoltre, fa sbiadire molto velocemente la tinta. Per massaggiare il cuoio cappelluto vanno utilizzati sempre i polpastrelli e procedere con un movimento rotatorio. In questo modo si riattiva il microcircolo e i bulbi piliferi vengono ossigenati.

Altri consigli da seguire per sfoggiare dei capelli lunghi meravigliosi

Una volta alla settimana applicare una maschera idratante, in questo caso i capelli possono essere pettinati utilizzando un pettine in legno a denti larghi. Quest’ultimo risulta essere molto più delicato sulla chioma, quindi non può mai mancare. Applicare sempre un termo-protettore prima di passare alla fase dell’asciugatura e utilizzare il phon a una distanza di circa 20 centimetri dai capelli. Va ricordato di comperare delle piaste, phon o arricciacapelli professionali. Infine, per non spezzare i capelli lunghi, è meglio utilizzare sempre dei pettini e delle spazzole realizzate con materiali di ottima qualità.

Capelli e doppie punte, come evitarle

Per evitare la comparsa delle temute doppie punte, si possono applicare ogni giorno sui capelli alcune gocce di un olio vegetale. In questo caso si possono utilizzare i semi di Lino, l’Argan e Jojoba, per una chioma leggera e lucente. Per le capigliature secche si possono scegliere delle creme o balsami senza risciacquo e possono essere utilizzati ogni due settimane. Queste creano sul fusto una pellicola protettiva che lo protegge da tutte le aggressioni esterne.

Per quanto riguarda la tinta, anche in questo caso è sempre meglio affidarsi al proprio parrucchiere, per un risultato finale sempre perfetto. Invece per colorare la capigliatura a casa, si consiglia di utilizzare sempre delle tinture di marca e di leggere attentamente le istruzioni riportate sul retro della confezione.