Autore: Cecilia Vecchi

Ricette

14
Mag 2020

Ecco il miglior modo per fare i calamari alla piastra

Se quando cucini i calamari ti vengono come una gomma da masticare, abbiamo un trucco che cambierà la tua vita. In più ti suggeriamo tre condimenti per deliziare il tuo piatto.

E’ molto probabile che i calamari grigliati siano un’autentica delizia quando li mangiamo fuori ma che fatti in casa siano un totale fallimento.
Perché quando li grigliamo nelle nostre cucine sembrano sempre dei pezzi di cinghia? Per evitare il tipico effetto gommoso negli amati molluschi ti sveliamo un semplicissimo ma imbattibile trucco.

Non solo, ti suggeriamo anche 3 ingredienti particolari per condirli, per trasformare il tuo piatto nel re della tavola: la cipolla caramellata, un pizzico di coriandolo e l’olio piccante. Ed ora ti spieghiamo come fare.

Calamari alla piastra: Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr circa di calamari puliti
  • olio di oliva
  • sale

Calamari alla piastra: procedimento

Taglia i calamari, se sono grandi. Metti una padella o un wok a fuoco alto e una volta che è molto caldo, aggiungi i pesci in piccole quantità senza ammucchiarli. Non mescolare: lascia che diventino dorati da un lato e poi girali. Aggiungi un po’ di olio e muovili. Et voilà, in pochi secondi i tuoi calamari alla piastra saranno pronti.

Sono buonissimi mangiati alla classica maniera, ovvero conditi con un aglio, olio, sale e prezzemolo. Ma se vuoi qualcosa di diverso, e altrettanto invitante, ti consigliamo 3 ingredienti per condire i calamari alla piastra in modo originale e gustoso. E ricorda, gli ingredienti devono sempre essere caldi o tiepidi, mai freddi!

Con la cipolla caramellata

  • 1-2 cipolle
  • 100 ml di vino dolce
  • olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto

Taglia la cipolla a julienne e mettila in una padella con un po’ di olio e un pizzico di sale a fuoco basso. Copri e lasciala tra i 45 minuti e un’ora.
Quando è molto morbida, aggiungi il vino dolce e un goccio di aceto. Lascia che si riduca e toglila dal fuoco. Mescola con i calamari alla griglia e servi il tuo appetitoso piatto.

Con un tocco di coriandolo

  • 40 gr di coriandolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1-2 gr di semi di cumino
  • aceto (a piacere)
  • sale grosso
  • 9 cucchiai di olio extravergine di oliva

In un mortaio schiaccia lo spicchio d’aglio, il cumino e il sale. Aggiungi l’aceto e il coriandolo e continua a schiacciare. Unisci l’olio d’oliva lentamente fino ad ottenere una salsa. Si può anche fare in un o robot o con il frullatore, se non hai tempo o voglia. Spargi il tuo preparato sui calamari alla piastra e assaporali in tutto il loro gusto.

Con olio di paprika

  • 200 ml di olio d’oliva
  • 2 cucchiai di paprika rasa
  • erba cipollina

Riscalda l’olio in una pentola a fuoco basso fino a quando è caldo e fa delle piccole onde. Aggiungi la paprika e agita per alcuni secondi. Togli dal fuoco, tappa e lascia che si raffreddi appena. Filtra il preparato con un colino strettissimo o nella carta assorbente da cucina. Mettilo sui calamari con un po’ di erba cipollina tritata e sentirai come lavorano le tue papille gustative.