Autore: Alessandro Leonardi

Serie tv e Fiction - Anticipazioni - Cast - Streaming - Netflix

The Crown 4, la famiglia reale inglese si dice «frustrata» dal segreto rivelato nella serie

The Crown si scopre in alcuni dettagli segreti legati alla famiglia reale inglese, ma scattano le polemiche: alcuni esponenti della royal family non tollerano alcuni atteggiamenti presi dalla serie.

The Crown ci ha tenuti sulle spine, ci ha fatto innamorare dei suoi protagonisti e fatto si che la regalità della royal family inglese fosse anche «roba nostra». Tante le polemiche si sono scagliate addosso alla serie di Peter Morgan: ricordiamo il caso della bulimia di Lady Diana e di quanto fosse stata sconvolgente per molti spettatori.

The Crown si è sempre distinto e ha chiarito di volta in volta che la serie non ha mai voluto rappresentare uno spaccato storico della famiglia reale, piuttosto, riprendere quell’aspetto umano e problematico che contraddistingueva ogni membro della famiglia; insomma, la serie ci ha fatto vedere quello che non ci hanno mai voluto mostrare. Ma alcuni esponenti della famiglia reale si sono mostrati indisposti a tollerare certe immagini rappresentate nella serie di Morgan, come nell’ultimo caso delle cugine segrete.

"Segreti" da Royal Family

Una delle puntate che ha colpito di più il pubblico è sicuramente la rivelazione delle cugine segrete della Regina, di cui la trasposizione nella serie è stata causa di turbamento da parte della famiglia reale stessa. La principessa Margaret scopre che due cugine, appartenenti alla sua famiglia, sono state portate in uno ospedale psichiatrico nel Surrey.

Se la maggior parte della serie propone delle vicende romanzate che, alla fine, mettono a nudo le problematiche di ciascun protagonista in maniera pressoché vicina alla realtà, questa volta sembra che la storia delle cugine sia effettivamente ricollegabile ad un fatto realmente accaduto.

Infatti, le due sorelle sono state mandate al Royal Earlswood Hospital di Redhill, Londra, nel 1941. La principessa Margaret, nella serie, in merito al fatto dice: «malvagio e crudele. In linea con la spietatezza che io stessa ho sperimentato in questa famiglia».

La frustrazione dei reali inglesi: troppe inesattezze?

David Bowes-Lyon, il cui padre era cugino della Regina, ha raccontato della frustrazione da parte della royal family e dell’inesattezza che ricopre la storia raccontata su Katherine e Nerissa, soprattutto sull’abbandono di entrambe:

«Sono probabilmente l’unico membro della famiglia che può dire pubblicamente questa cosa. Non direi che c’è rabbia in famiglia, ma penso che siano frustrati e vorrei che questo fosse chiaro».

Bowes-Lyon continua parlando della principessa Margaret nella serie: «Lei sapeva chi erano, come ogni altro cugino. Sapeva esattamente chi erano e che cosa era successo. É completamente sbagliato dire che sono state dimenticate e certificate come pazze.»

David Bowes-Lyon ha specificato che le sorelle non sono mai state abbandonate e che ricevano visite frequenti. Secondo un report ufficiale di Daily Mail l’ultima visita nota della famiglia reale a Katherine e Nerissa risale agli anni ’60. Leggi anche: The Crown, quando uscirà la quinta stagione? Ecco tutte le anticipazioni e il nuovo cast della serie