Autore: Luca Macaluso

Salute

Le olive verdi sono lassative: verità o falso mito?

Le olive sono alimenti che apportano molti vantaggi all’organismo. Ma è vero che le olive verdi sono lassative?

Le olive sono molto usate in cucina. Possono arricchire i sughi, la pizza, possono essere servite come antipasto, accompagnate a tartine. Con le olive si possono anche preparare salse e pesti. Dal punto di vista nutrizionale le olive sono alimenti salutari, ricchi di antiossidanti, che favoriscono la digestione.

Le olive verdi in particolare hanno un contenuto molto elevato di trigliceridi, grassi monoinsaturi con effetti positivi sull’organismo, che favoriscono il metabolismo del colesterolo. Le olive verdi contengono niacina, vitamine B3 o PP e sono ricche di minerali come il ferro e il potassio. Le olive verdi fanno bene al cuore, riducono il pericolo di arteriosclerosi, prevengono le malattie cardiache. Le olive verdi sono ottime da mangiare quando si è a dieta perché aumentano il senso di sazietà evitando di commettere sgarri alimentari fuori dai pasti.

Le proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie delle olive verdi aiutano a prevenire lo stress ossidativo cronico e neutralizzano i radicali liberi rallentando il processo di invecchiamento cellulare. Mangiare olive verdi favorisce l’idratazione dell’organismo, migliora la circolazione, ha effetto antistaminico che riduce l’asma. Mangiare olive verdi facilita poi il trasporto di ossigeno ai tessuti, aiuta il benessere degli occhi e a prevenire patologie degenerative della retina. Le olive verdi hanno dunque molte proprietà. Ma tra queste c’è anche quella di essere lassative?

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare olive verdi fa male? Ecco la risposta dell’esperto

Le olive verdi sono lassative?

Possiamo dire che è una mezza verità in quando le olive così come sono non hanno un grande effetto lassativo ma questo invece si concentra quando le olive vengono lavorate nella spremitura che da origine all’olio di oliva. Non sono quindi tanto le singole olive verdi utili al transito intestinale ma l’olio d’oliva. E’ questo l’alleato utile a contrastare la stitichezza e a riportare l’intestino alle sue migliori funzioni.

L’azione dell’olio di oliva, a livello intestinale, ha effetti emollienti sul materiale fecale e stimola la secrezione della colecistochinina promuovendo la peristalsi nell’intestino tenue. Le olive verdi dunque hanno potere lassativo quando sono trattate per dare origine all’olio di oliva, condimento molto conosciuto sulle nostre tavole. L’olio di oliva aiuterà ad ammorbidire le feci dure favorendo il rilassamento dell’intestino ed evitando che questo si irriti e si infiammi. Le feci avranno dunque maggiore facilità di transito evitando il malessere addominale.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare olive fa ingrassare? Ecco cosa dice l’esperto

L’olio di oliva come lassativo naturale

L’olio d’oliva si rivela come rimedio lassativo naturale anche per i bambini e per le donne in gravidanza. Queste fasi della vita richiedono attenzione e limitazione di farmaci quindi si può risolvere il problema della stitichezza con un rimedio naturale senza controindicazioni.

Gli sbalzi ormonali favoriscono la stitichezza gravidica e bere olio d’oliva aiuta a contrastare il fastidio. Nel caso dei bambini si può invece praticare un piccolo massaggio con l’olio di oliva sul pancino.