Sondaggi politici Swg La7: Lega cresce, Pd secondo, Fdi scavalca M5s

L’ultimo sondaggio Swg sugli orientamenti di voto al 26 aprile è stato presentato nel corso del Tg La 7 di Enrico Mentana

Come ogni lunedì il Tg La7 di Enrico Mentana ha presentato gli ultimi sondaggi politici Swg. I dati si riferiscono al 26 aprile e segnalano quelle che sono state le variazioni rispetto ai dati del 19 aprile. Sette giorni che sono stati quelli che hanno traghettato il Paese verso le riaperture, non senza un dibattito politico relativo alla strategia. Il sondaggio permette di rispondere alla domanda: cosa succederebbe se si votasse oggi?

Ultimi sondaggi politici Swg: la Lega risale

Partiti come la Lega, pur essendo al governo, hanno lasciato intendere che avrebbero preferito un’accelerata più decisa, almeno nelle aree dove il contagio è sotto controllo e lo si poteva fare in sicurezza. Negli ultimi giorni Matteo Salvini ha anche lanciato una petizione online contro il coprifuoco.

Quello che viene fuori dalle rilevazioni Swg è che le idee aperturiste del Carroccio paiono essere premiate dal consenso. La Lega, infatti, nel confronto tra il 19 ed il 26 aprile fa segnare un aumento dello 0,6%. Passa quindi dal 21,2% al 21,8%. Una percentuale che vale ancora la prima posizione tra i partiti.

Sondaggi: nella rilevazione Swg Fdi scavalca il M5s

Tra il Carroccio e gli altri partiti c’è ancora un divario tangibile, se non di molti punti. Al secondo posto c’è, infatti, il Partito Democratico. L’andamento dei dem negli ultimi sette giorni non ha praticamente fatto segnare variazioni, tenuto conto che lo schieramento oggi guidato da Enrico Letta ha mantenuto invariato il suo 19,1%.

La stabilità dem permette comunque di guadagnare punti su Fratelli d’Italia. Il partito guidato da Giorgia Meloni, rimasto all’opposizione rispetto al governo di larghe intese guidato da Mario Draghi, perde lo 0,4%. Passa, infatti, dal 18 al 17,6%. L’oscillazione per Fdi è tutto sommato contenuta se si considera quanto abbia visto crescere il suo consenso negli ultimi mesi, al punto da andare a prendersi il podio dei partiti.

Sì, perché il calo del Movimento 5 Stelle è tale da perdere il podio. I pentastellati fanno segnare una diminuzione dell’1%, passando dal 18,4%al 17,4%. Al quinto posto c’è, invece, Forza Italia. Il partito fondato da Silvio Berlusconi guadagna lo 0,4% e se si votasse oggi sarebbe accreditato di una percentuale del 6.8%.

Sondaggio Swg 26 aprile, il riepilogo

Il riepilogo con la variazioi tra il 26 aprile ed il 19 april:

  • Lega 21,8% (+0,6%)
  • Partito Democratico 19,1% (=)
  • Fratelli d’Italia 17,6% (-0,4%)
  • Movimento 5 Stelle 17,4% (-1%)
  • Forza Italia 6,8% (+0,4%)
  • Azione 3,6% (-0,1%)
  • Sinistra Italiana 3,1% (+0,3%)
  • Verdi 2% (+0,1%)
  • Italia Viva 1,9% (-0,2%)
  • +Europa 1,7% (=)
  • Mdp Articolo 1 1,6% (-0,1%)
  • Cambiamo! 1,1% (=)
  • Altre Liste 2,3 (+0,4%)

Da segnalare, inoltre, che si registra una percentuale considerevole e corrispondente al 42% che non ha espresso una preferenza. Si tratta di una fetta che, rispetto ad una settimana prima, è comunque scesa dell’1%.