Autore: Regina Straccia

Scuola secondaria di II grado - Studenti

26
Nov

News Maturità 2020: prove Invalsi, alternanza e esame orale

News direttamente dal sito ufficiale del ministero dell’Istruzione. Stop al sorteggio tra le buste della terza prova, prove Invalsi e alternanza scuola-lavoro obbligatorie.

Lorenzo Fioramonti, ministro dell’istruzione, fornisce le prime news riguardo la Maturità 2020. Le indicazioni riguardano l’anno scolastico 2019/2020 e con apposita circolare, il Ministero delinea il piano d’azione riguardante proprio l’organizzazione del prossimo esame di stato.

Le news per la Maturità 2020 sono state espresse in una nota che tra breve tempo avrà successive integrazioni.
Per prima cosa le novità riguardo l’esame di stato di questo anno accademico riguardano le buste dell’orale che saranno definitivamente abbandonate e con esse il sorteggio dei materiali contenuti.
Ne consegue che spariscono le proposte presentate per l’ultima prova dal Presidente di commissione d’esame e arrivano invece le analisi da parte dello studente di materiali preparati dalla commissione.

Tra le news della Maturità 2020 vediamo anche una sessione di lavoro apposita per identificare appunto l’acquisizione delle conoscenze dei maturandi disciplina per disciplina in ottica multidisciplinare.
Per quanto riguarda invece l’obbligatorietà delle prove Invalsi, dal sito ufficiale del Ministero si evince che, oltre alla frequenza e al profitto di ogni singolo studente, ti terrà conto anche della partecipazione alle prove Invalsi.
Le prove Invalsi devono essere effettuate durante l’ultimo anno prima della maturità, hanno carattere nazionale e sono attività programmate insieme ai “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” (ex alternanza scuola-lavoro).
Tra le news dell’esame di Stato, abbiamo anche la postilla all’obbligo di effettuare le prove Invalsi. Infatti, non sarà obbligatorio superarle ma solo la partecipazione ad esse. Così come per l’ex alternanza scuola-lavoro.

Un’altra parziale novità riguardo la Maturità 2020 è in merito ai requisiti di ammissione all’esame di stato.
Dal Ministero, il ministro dell’istruzione Fioramonti ci fa sapere che non essendo stabilite disposizioni normative riguardo il rinvio delle misure, i requisiti di ammissione all’esame di stato 2020 faranno riferimento alla legge 62/2017.
 
Ultima ma non meno importante delle news per la Maturità 2020 sarà l’introduzione di almeno una traccia di argomento storico nella tipologia B. Infatti, la novità riguarda l’analisi e la produzione di un testo argomentativo e uno di questi dovrà essere di carattere storico.