Autore: Davide Scorsese

Lionel Messi

Messi e Ronaldo, chi è il migliore? Continua il duello

L’eterna sfida a suon di gol e trofei tra Messi e Ronaldo torna ad infiammare il dibattito su chi sia il migliore

E’ l’eterna sfida, quella che prosegue da più di un decennio e proseguirà ancora, probabilmente nel corso della Storia, anche quando avranno smesso di giocare, quella che vede contrapposti Messi e Ronaldo. Appassionati, esperti, tifosi da tutto il mondo si chiedono periodicamente chi è il migliore? Ma non soltanto della nostra epoca, probabilmente, il titolo potrebbe estendersi all’intera storia del calcio.

Messi e Ronaldo chi è il migliore?

Proprio in questi giorni entrambe i fuoriclasse hanno segnato il record dei 600 gol con una maglia di Club, l’argentino Lionel Messi lo ha fatto con la superba prestazione in Champions, caratterizzata da una doppietta e da un meraviglioso gol su punizione, mentre il portoghese ha raggiunto quota 601 (portandosi in vantaggio di una rete sull’avversario) segnando un bel gol di testa contro il Torino, regalando così un pareggio in extremis nel derby.
Si è riacceso quindi l’eterno dibattito su chi sia il migliore tra i due campioni assoluti. E, probabilmente la risposta effettiva non esiste. Entrambe sono ascrivibili come calciatori di un’altra categoria, capaci di fare col pallone l’imprevedibile e capaci da soli di risolvere una partita. Ma sono soprattutto i numeri, i trofei (5 palloni d’oro vinti a testa) a rendere Messi e Ronaldo un gradino sopra tutti gli altri nel resto della Storia, anche sopra i più celebrati di sempre, Pelè e Maradona, due che hanno segnato la loro epoca e restano impressi nella storia del calcio.

Messi e Ronaldo, il confronto

Il confronto tra i due campioni è presto fatto, anche se appare impossibile decretarne un vincitore, piuttosto si possono avere preferenze in base al proprio gusto per il calcio o semplicemente in base alla simpatia per uno o per l’altro personaggio.
Messi è un calciatore tecnicamente più talentuoso, capace di dribbling nello stretto e di un pallone incollato ai piedi, dotato di un sinistro vellutato e potente, mentre Cr7 è un atleta fisicamente più completo e strutturato, fortissimo nel colpo di testa, dote assente nel dieci argentino (anche per altezza), ma capacissimo di un destro al veleno e di una progressione nella corsa invidiabile. Ma, in un certo senso, pur essendo Messi più raffinato nel rapporto col pallone, il numero 7 portoghese si può dire più completo, ambidestro e forte di testa, ma soprattutto con una personalità da leader in campo superiore.
Messi, di fatto, è accusato di non fare la differenza nella nazionale, dove spesso accusa pressione e peso della nazione intera, mentre il portoghese, dimostrato ancora una volta in Champions contro l’Atletico, ha un carisma e una carica maggiore nel prendersi il peso della squadra, cosa accaduta talvolta anche con la sua nazionale, il Portogallo.
La sfida proseguirà ancora per alcuni anni, purtroppo gli ultimi fuochi di due grandi campioni, Messi e Ronaldo, che continueranno a far discutere a suon di gol su chi sia il migliore.