È nata la figlia di Harry e Meghan: il nome un omaggio alla Regina e a Lady D

La secondogenita dei duchi del Sussex è già a casa e gode di buona salute

Venerdì 4 giugno, al Santa Barbara Cottage Hospital in California, è nata la secondogenita dei duchi del Sussex, Harry e Meghan Markle. La notizia è stata data dai media statunitensi, dove la coppia vive da quando ha deciso di rinunciare ai privilegi reali. La bambina, che alla nascita pesava 3,5 kg, è in buona salute ed è già a casa con i suoi genitori.

Alla sorellina di Archie, che lo scorso 6 maggio ha compiuto due anni, è stato dato il nome di Lilibet “Lili” Diana Mountbatten-Windsor, una scelta che colpisce per la doppia dedica decisa da Harry e Meghan.

La nuova arrivata diventa l’ottava nella linea di successione al trono inglese, dopo il fratellino Archie, facendo retrocedere di una posizione il principe Andrea, secondo figlio maschio della Regina.

La doppia dedica alla Regina Elisabetta e a Diana

Il primo nome, Lilibet, è un omaggio alla bisnonna la Regina Elisabetta II. Infatti è il soprannome più famoso di Sua Maestà, che veniva chiamata così da bambina, dopo che era stata lei stessa a pronunciare il suo nome in quella maniera.

Il secondo nome, invece, è in ricordo di nonna Diana, madre di Harry, scomparsa il 31 agosto del 1997, vittima di un incidente automobilistico sotto il tunnel dell’Alma a Parigi.

Una scelta, quella dei duchi del Sussex, che sembra riavvicinare la coppia alla casa Reale inglese, dopo la loro rinuncia ai privilegi reali e le polemiche seguenti alla loro intervista a Oprah Winfrey, nella quale Meghan aveva parlato di razzismo verso il loro primogenito Archie e il colore della sua pelle.

Le parole della Regina, che dichiarò che “Harry, Meghan e Archie saranno sempre membri molto amati della famiglia” e la recente scomparsa del Principe Filippo di Edimburgo, hanno in parte rasserenato gli animi tra le due fazioni.

Probabilmente Harry e Meghan, con la scelta del nome della loro secondogenita, nonostante la loro indipendenza dai Windsor, vogliono comunque dimostrare il loro appoggio e affetto a Sua maestà.