Chi è Sanna Marin: età, vita privata e carriera della premier più giovane del mondo

Vediamo chi è Sanna Marin, la premier più giovane del mondo, scoprendone l’età, la vita privata e la carriera che l’ha portata a diventare una tale figura di spicco.

Chi è Sanna Marin? Oltre a essere la premier più giovane del mondo, la politica finlandese rappresenta molto altro. Numerose le battaglie della donna per il sociale, per l’ambiente e per combattere le disuguaglianze. La Finlandia, dal canto suo, è stata la culla di un evento analogo: nel 1906 istituì la legislazione unicamerale del Parlamento finlandese, concedendo alle donne per la prima volta nella storia il diritto di voto e di candidatura. Non solo, nel 1907 infatti è stato il primo Paese a eleggere delle deputate donne, per l’esattezza 19.
Comunque sia, torniamo a noi e vediamo nel dettaglio chi è Sanna Marin. Scopriamo l’età, che è stata un po’ il fulcro delle numerose notizie in giro per il web, la vita privata e la carriera della giovane premier finlandese.

Chi è Sanna Marin: età e vita privata

Quanti anni ha Sanna Marin? La nuova premier finlandese ha 34 anni ed è nata a Helsinki. Nel 2012 si è laureata in Scienze Amministrative all’Università di Tampere. Una delle cose più degne di nota, riguardo la vita privata di Sanna Marin, è sicuramente la particolarità del suo nucleo familiare. La politica è infatti cresciuta in un appartamento in affitto con la madre e la compagna di quest’ultima.
La Marin ha dichiarato che fino a qualche anno fa aveva timore nel parlare della sua famiglia, motivo per cui si sentiva «invisibile». La madre ha sostenuto con tutte le sue forze la nuova premier, ricordandole costantemente le infinite opportunità che avrebbe potuto e dovuto cogliere.
Oggi, Sanna Marin ha una figlia di quasi due anni.

La carriera di Sanna Marin

Tampere, oltre ad essere la città finlandese dove la premier ha conseguito la laurea, è il luogo in cui Sanna Marin è stata eletta consigliera comunale all’età di 27 anni. Dopo quattro anni come presidente del Consiglio comunale, ha iniziato ad affermarsi a livello nazionale come politica. Nel 2015 infatti è entrata come deputata nel Parlamento finlandese, dove è stata successivamente eletta come Ministra dei Trasporti e delle Comunicazioni durante le rielezioni del 2019.

Dopo la diffida del primo Ministro finlandese Antti Rinne, da parte degli alleati di Governo del Partito di Centro per aver gestito male uno sciopero, Sanna Marin si è fatta forza della sua brillante carriera politica e si è candidata al suo posto nel Partito Socialdemocratico. Grazie alla vittoria, è diventata a tutti gli effetti la donna premier più giovane del mondo.