Autore: Luca Macaluso

Alimentazione

Un cucchiaino di cannella al giorno: ecco cosa accade al nostro corpo

La cannella è una spezia dalle mille proprietà benefiche: scopriamole tutte.

La cannella è una delle spezie più conosciute e diffuse al mondo, ma non tutti sanno che contiene innumerevoli sostanze benefiche e indispensabili per il funzionamento e il benessere del nostro organismo.

La cannella, che spicca per l’elevato numero di antiossidanti di cui si compone, è disponibile sia in forma polverizzata che in piccoli cilindri di corteccia essiccati (chiamati cannelli) e il suo uso risale già all’Antico Egitto e ai Romani che avevano individuato le sue proprietà terapeutiche e non ne facevano a meno.

Una della caratteristiche più importanti di questa spezia afrodisiaca è la protezione che è in grado di assicurare dal raffreddore e dai malanni di stagione come il mal di gola, il mal d’orecchi e l’influenza grazie alla sua elevata capacità di stimolare e rinforzare il sistema immunitario.

TI POTREBBE INTERESSARE: Perché dovremmo mangiare carote tutti i giorni: ecco i 10 motivi

La cannella, uno scudo contro il raffreddore

La cannella, dunque, risulta particolarmente efficace come scudo contro il raffreddore al punto che se assumiamo un cucchiaino di questa spezia al giorno potremo evitare di incorrere in questo fastidioso disturbo, ma non solo poiché grazie all’utilizzo quotidiano della cannella potremo contare su un antisettico naturale in grado di combattere ed eliminare funghi, virus e batteri.

Basti pensare che da alcuni in anni in commercio è possibile reperire dentifrici e collutori a base di questa preziosa spezia. Inoltre, la cannella contribuisce a ridurre la percentuale di zuccheri nel sangue e quindi è molto importante per i soggetti affetti dal diabete.

La cannella, una valida alleata contro la cattiva digestione

Le proprietà benefiche della cannella non sono finite: uno studio condotto in Germania, infatti, ha anche acclarato che essa possiede proprietà aggressive nei confronti del fungo Candida albicans e del batterio chiamato Escherichia coli, responsabili di fastidiose infezioni alle vie urinarie.

Inoltre, questa spezia è anche antisettica per le vie respiratorie ed apporta benefici in caso di alitosi. Grazie alla sua elevata capacità battericida, la cannella riduce anche i problemi legati alla digestione, in particolar modo il gonfiore in quanto è in grado di debellare i batteri ed eliminare le infezioni del tratto gastrointestinale facilitando l’attività dei succhi gastrici.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere the verde a stomaco vuoto: ecco le conseguenze

La cannella protegge dai tumori

Utilizzare un cucchiaino di cannella al giorno, quindi, ci protegge dal raffreddore, dall’alitosi, dalla cattiva digestione e dal diabete, ma può addirittura rivelarsi utile come arma di difesa contro i tumori. Stando ad uno studio americano su questa spezia, infatti, essa potrebbe essere potenzialmente utilizzata nella prevenzione dei tumori grazie alle sue proprietà antiossidanti.

La cannella, infatti, protegge dalla mutazione cellulare e dalla crescita tumorale mediante un composto chiamato cinnamaldeide che è in grado di prevenire il danno al DNA e di inibire la crescita cellulare inducendo la morte per apoptosi delle cellule tumorali. In definitiva, se vogliamo mantenere in salute il nostro organismo sarà meglio tenere sempre in dispensa questa preziosa spezia.