Autore: Antonio M.

Coronavirus - Puglia

«Un bambino è positivo»: caos in una scuola del Salento. Giusto tornare tra i banchi adesso?

Ancora numero alto di casi Covid in Puglia.

I casi di Covid in Puglia non diminuiscono, inutile girarci intorno. Quello che accade nel tacco d’Italia è praticamente in controtendenza rispetto al resto d’Italia, dove invece il calo di casi positivi c’è stato.

Oggi, 28 gennaio, sono stati 1.159 i casi in Puglia (numeri che continuano ad essere molto alti per la regione), dove la percentuale di positivi resta ben oltre il 10%. E cresce purtroppo, anche il numero di decessi. Oggi in Puglia sono stati 34. Fortunatamente, si abbassa il numero degli ospedalizzati: -25. Guardando il dato provinciale, sono 457 i casi quotidiani a Bari, 234 a Foggia, 200 a Taranto, 136 a Lecce, 78 a Brindisi, 55 a Barletta- Andria- Trani.

Ancora casi positivi tra i banchi di scuola nel Salento

Le scuole superiori stanno per riaprire e tornare in presenza, ma intanto nei gradi inferiori si contano i casi. E dopo i due fratelli positivi a Cavallino, è emersa la positività al virus di un alunno della scuola media leccese “Quinto Ennio”. Le autorità sanitarie hanno confermato la chiusura della scuola per la necessaria sanificazione. Si è creata la ressa dei genitori quando la notizia si è diffusa.

Allarme anche in una scuola dell’infanzia leccese per un sospetto caso di covid che ha coinvolto una delle maestre: anche questa struttura è stata chiusa per agevolare la sanificazione. Insomma, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, i casi tra i banchi (nelle scuole già aperte) si moltiplicano.