Ultima ora: uragano Ida diventa tempesta tropicale

Ultima ora: uragano Ida diventa tempesta tropicale

Situazione ancora di allerta negli Usa

L’ultima ora sull’uragano Ida che, nel weekend, si è abbattuto su una zona degli Stati Uniti segnala che il fenomeno ha adesso la classificazione di tempesta tropicale. Per lunedì, stando a quanto segnala la Cnn, resta la preoccupazione per possibili inondazioni e allagamenti, con venti, mareggiate e tornado che continueranno ad essere un pericolo per le aree della Lousiana. In buona parte dello stato si è avuta una conversione dell’allarme per l’Uragano Ida, in un allarme da tempesta tropicale. Situazione di allerta che riguarda, ad esempio, città metropolitana di New Orleans.

Uragano Ida, un milione di utenze senza energia

L’uragano Ida ha generato l’interruzione di energia elettrica per quasi un milione di utenze tra la Lousiana ed il Mississipi. È stato, inoltre, comunicato che a New Orleans l’energia elettrica non avrebbe potuto essere riattivata entro domenica notte a causa dei danni subiti della rete.

Una, invece, la vittima, generata da un albero sradicato. Nel complesso si è avuto un quadro dominato dalle forti piogge e da una situazione in cui occorreranno giorni per contare quelli che sono stati i danni.

Il tutto in un’area che già sedici anni fa era stata fortemente colpita da un uragano di proporzioni storiche come Katrina. Proprio gli argini costruiti in relazione a quell’ evento catastrofico paiono aver offerto un contributo significativo nel limitare gli effetti dell’Uragano Ida.

Uragano Ida: venti fino a 240 chilometri orari

Si sono registrati venti fino a oltre 240 chilometri. Tra le criticità del dover affrontare un uragano resta la necessità che la macchina dei soccorsi si possa azionare solo dopo che la forza della natura si acquieta, senza dimenticare che l’uragano Ida si sta facendo sentire nel bel mezzo di una pandemia e con ospedali già sotto pressione per la nota situazione legata al Covid.

Ci si augura adesso che la perdita di potenza registrata possa far sì che si inizia a pensare che il peggio è alle spalle, sebbene la situazione imponga ancora prudenza. Gli Stati Uniti si sono già attivati per offrire un supporto straordinario ad una zona colpita dall’uragano Ida con la dichiarazione di «grande disastro federale» che assicura fondi economici straordinari per le popolazioni colpite.

Differenza tra uragano e tempesta tropicale

Senza scendere nel dettaglio di quelle che sono le classificazioni che i meteorologi danno, si può mettere in evidenza quella che è la differenza principale tra uragano e tempesta tropicale. Affinché un fenomeno abbia la seconda citata definizione è necessario che i venti che non raggiungano i 119 chilometri orari. Al di sopra di questo livello si parla di uragano e l’evoluzione di Ida rappresenta un vero e proprio declassamento che è sinonimo di una minore intensità delle raffiche che si abbatteranno sulle aree colpite.