Tamponi a costi ridotti dal 6 agosto: le novità in arrivo

Tamponi gratuiti o a costi dimezzati per favorire giovanissimi e chi non è ancora riuscito a vaccinarsi. Ecco quanto potrebbero costare.

Come in molti sapranno, dal 6 agosto il Green pass diventa obbligatorio per accedere ad una pluralità di servizi e per partecipare a svariate occasioni di socialità. Per favorire ulteriormente la campagna di vaccinazione la quale ha comunque registrato finora numeri nel complesso buoni, i tamponi prossimamente saranno a prezzo dimezzato o anche a costo zero.

La finalità è quella di venire incontro ai minorenni e a coloro i quali non sono finora riusciti a vaccinarsi, per le ragioni più svariate. Vediamo allora un po’ più nel dettaglio quali saranno le novità attive entro pochi giorni.

I tamponi costeranno meno grazie a 45 milioni di euro di stanziamento ad hoc

Come accennato, il costo dei tamponi scenderà a breve, al fine di consentire ai 12-18enni - che ancora non hanno potuto farsi somministrare il vaccino - di ottenere il certificato verde senza essere costretti a versare dai 15 ai 40 euro per un tampone. Ricordiamo altresì che questo prezzo è variabile da Regione a Regione.

D’altronde, le ultime norme varate parlano chiaro: nel DL n. 105 del 2021, all’art. 5 ("Misure urgenti per la somministrazione di test antigenici rapidi") si trova scritto che le farmacie e le strutture sanitarie devono assicurare "fino al 30 settembre 2021 la somministrazione di test antigenici rapidi, spesa per la quale sono stati destinati 45 milioni di euro per l’anno 2021". Ciò al chiaro fine di contribuire al contenimento dei costi dei test antigenici rapidi.

Ma è compito del Commissario per l’emergenza Figliuolo riuscire a trovare un compromesso - il cd. protocollo d’intesa - con farmacie e laboratori privati sul nuovo prezzo dei tamponi. Le ultime notizie ci dicono che le ipotesi sono e restano quelle dei prezzi dimezzati e comunque azzerati per i minorenni.

Tuttavia, a definire con certezza quanto costeranno i tamponi dai prossimi giorni e se saranno davvero a costo zero per alcune categorie di persone, sarà il nuovo decreto che l’Esecutivo guidato da Mario Draghi, sta discutendo proprio in queste ore. E si vocifera che proprio il nuovo provvedimento potrebbe estendere l’obbligo di Green pass sui trasporti e a scuola.

Prezzi tamponi dal 6 agosto: ecco quali saranno

Secondo le ultime indiscrezioni emerse, pare che l’accordo sul prezzo dei tamponi antigenici, si possa trovare sulla cifra di 6-7 euro, ma non oltre i 10 euro. E’ evidente, come accennato, l’intenzione di tutelare in particolar modo i minorenni, per i quali le prenotazioni sono iniziate solo da alcune settimane. Gli osservatori più attenti hanno altresì fatto notare che il costo potrebbe calare ancor più, laddove le Regioni decidano di sostenere una parte dei costi complessivi.

Concludendo, vi è da precisare che comunque la situazione è in divenire e non è esclusa l’ipotesi di prevedere tamponi rapidi a costo zero, per coloro i quali hanno prenotato il vaccino ed sono in attesa dell’appuntamento per la somministrazione. Ci si riferisce, ad esempio, agli under 30 che hanno già prenotato il vaccino ma per ragioni di tempo e organizzative non sono riusciti finora a farselo somministrare.

Restiamo dunque in attesa di ulteriori importanti novità, tenendo anche conto che l’argomento tamponi a costi ribassati è collegato con la questione del ritorno in aula scolastica e le nuove regole in tema di obbligo di Green pass e sua estensione.