Striscia la notizia: una coppia inedita aprirà la nuova stagione

Striscia la notizia: una coppia inedita aprirà la nuova stagione

Martedì 27 settembre torna il tg satirico di Antonio Ricci: dietro il bancone un conduttore speciale

Martedì 27 settembre su Canale 5, subito dopo il TG5, torna l’appuntamento con Striscia la notizia, giunto alla 35esima edizione. La voce dell’intransigenza è il sottotitolo scelto per questa nuova annata del tg satirico ideato da Antonio Ricci e che va in onda sin dal 7 novembre 1988.

Fermo restando la collaudata formula del programma, con i servizi degli inviati, diverse le novità di questa nuova edizione, a cominciare dalla due nuove veline, le ventiduenni Cosmary Fasanelli, pugliese di Brindisi e Anastasia Ronca, campana di Somma Vesuviana. In questa nuova edizione tornerà anche il pubblico in studio che, a causa della pandemia da Covid 19, manca dallo scorso mese di dicembre, quando si decise di proseguire il programma con lo studio senza pubblico.

Un nuovo conduttore dietro il bancone di Striscia la notizia

Novità anche nella coppia di conduttori che aprirà la nuova edizione di Striscia la notizia. Torna Alessandro Siani, dopo che nella scorsa edizione ha condotto 32 puntate in coppia Vanessa Incontrada e la puntata del 10 dicembre 2021 con Roberto Lipari e Diletta Leotta. Ad affiancarlo una novità, Luca Argentero, che si va ad aggiungere ai 75 personaggi televisivi che hanno già occupato uno dei due posti dietro il famoso bancone del tg satirico. La coppia Siani-Argentero resterà alla conduzione del programma per una settimana, poi l’attore torinese lascerà il suo posto, molto probabilmente, a Vanessa Incontrada.

I due conduttori sono già apparsi in uno spot televisivo del programma in cui il navigato Siani cerca di dare un freno all’esuberanza alla new entry Argentero, per evitare, a suo dire, un consumo elevato di energia, tema molto in voga in questo periodo storico.

La coppia è stata anche intervistata da TV Sorrisi e Canzoni, facendo emergere un Siani dispensatore di consigli tra cui quello che definisce la cosa fondamentale: “La voglia di informare gli italiani, dare delle notizie e farlo con la coscienza pulita e nella maniera più pura possibile”.

Dall’altro lato Argentero ha raccontato di una naturale familiarità con il programma: “La stessa che ti viene quando vai per la prima volta a New York e ti sembra di esserci già stato, l’hai vista in talmente tanti film che ti sembra di conoscerla. E così anche lo studio di Striscia”. Nell’intervista l’attore, che nella serie Doc – Nelle tue mani, interpreta il dottor Andrea Fanti, svela anche una notizia che non farà felici i fan di questa fiction: la terza stagione non arriverà prima del 2024.