Solaris, lo yacht più costoso del mondo è giunto in Sardegna: ecco di chi è

Solaris, lo yacht più costoso del mondo è giunto in Sardegna: ecco di chi è

Per un valore di 500 milioni di euro, Solaris è sul gradino più alto del podio della classifica dei prezzi dei superyacht per clienti di lusso.

Durante l’estate 2021, come già per quella precedente, le persone - anche a seguito della campagna di vaccinazione anti covid - hanno potuto respirare aria di libertà. Tanti i turisti italiani e non, sparsi per le città d’arte o immersi nelle bellezze naturalistiche della penisola.

Uno di questi turisti ha però destato l’attenzione più di tutti gli altri: è Roman Abramovich, ossia il noto magnate, imprenditore e politico russo con cittadinanza israeliana.

Con un patrimonio netto di svariati miliardi di euro, può certamente permettersi l’imbarcazione più cara del mondo, che infatti gli è stata venduta all’esorbitante cifra di 500 milioni di euro. Si chiama Solaris.

Il super yacht Solaris e Roman Abramovich: un binomio scontato

In questi giorni sulle coste della Sardegna, il superyacht Solaris non è di certo passato inosservato. D’altronde le sue dimensioni parlano da sole. Come accennato, con 48 cabine-appartamento su 139,7 metri di lunghezza, Solaris è la nuova imbarcazione full optional di proprietà di Roman Abramovich, il miliardario imprenditore russo presidente del Chelsea Football Club.

Costato circa 500 milioni di euro e considerato lo yacht più costoso al mondo e il 16esimo in termini di grandezza, Solaris è stato in questi giorni visto solcare le acque italiane, suscitando la curiosità di molti bagnanti.

Tra le caratteristiche di Solaris la larghezza pari a 21,35 metri, 8 ponti e un garage per l’elicottero. Può contenere fino 60 membri dell’equipaggio e ben 36 passeggeri. Tra gli optional compresi abbiamo palestra e piscina. Lo scafo è in acciaio e sovrastruttura in alluminio, e può toccare una velocità di 18 nodi.

Certamente una spesa sostenibile per l’imprenditore russo, che può contare su un patrimonio di circa 14,5 miliardi di dollari, che include anche una villa a Kensington (125 milioni di sterline); un attico a Londra con vista sul Tamigi (22 milioni di sterline); un jet privato (75 milioni di sterline) e un altro yacht, Eclipse.

Eclipse è l’altro natante costosissimo di Abramovich

Proprio Eclipse è in verità il fiore all’occhiello nell’elenco delle imbarcazioni di proprietà di Abramovich. Infatti, comprato nel 2010 per 400 milioni di dollari, Eclipse è considerato il secondo yacht per dimensioni al mondo con ben 164 metri di lunghezza (533 piedi).

Proprio questo super yacht è assai caratteristico, perchè dotato di un sistema personale di difesa missilistica. Insomma, qualcosa che ricorda i film del noto agente segreto 007.

Ma non è finita qui: Roman Abramovich possiede anche altri yacht ’minori’, come ad es. ’Le Gran Bleu’, del valore di circa 135 milioni di sterline.

Evidentemente il mare è una grande passione per il magnate, che è già al terzo matrimonio. E proprio alla seconda moglie Irina, dopo il divorzio, ne ha venduto uno. Staremo a vedere se nel suo personalissimo ed esclusivo elenco, farà prossimamente la comparsa qualche nuovo e lussuoso panfilo.