Autore: Annarita Faggioni

Simona Marchini: chi è l’ospite di «C’è tempo per...»

Questa mattina, nella trasmissione su Rai uno «C’è tempo per...», tra i vari ospiti c’era Simona Marchini. Ecco chi è per chi non la ricorda

Simona Marchini, ospite oggi alla trasmissione di Rai Uno C’è tempo per... ha parlato della sua vita privata e ha ricordato i tempi in cui collaborava con Enzo Arbore nella trasmissione Quelli della notte.

Ecco chi è e cosa ha detto durante l’intervista alla trasmissione Rai.

Simona Marchini: chi è

Simona Marchini nacque a Roma il 19 dicembre 1941. Nel tempo, è stata conduttrice e attrice per la Rai. Il suo primo debutto teatrale è a 4 anni.

Suo padre e suo cugino erano importanti imprenditori romani. Infatti, tra i suoi diversi matrimoni, c’è quello con l’allora capitano della Roma Franco Cordova (1970-1980). Questo era il secondo matrimonio per la Marchini, che aveva già divorziato da Roberto Paolopoli.

Da questo primo matrimonio, la Marchini ha avuto una figlia, Roberta. La prima proposta arrivò a 16 anni, ma il padre rifiutò. Alla seconda proposta, invece, ci fu un incidente. Fu poi l’attrice Delia Scala a inserirla in questo ambiente.

La svolta arriva nel 1985, quando partecipa a Quelli della notte con Enzo Arbore. Da quel momento ha partecipato a diversi programmi televisivi e radiofonici, senza mai disprezzare il teatro.

In più, svolge anche altri incarichi culturali e sociali:

  • dal 1987 è ambasciatrice Unicef per l’Italia,
  • dal 1999 è sovrintendente del Todi Arte Festival,
  • dal 2000 è consulente artistico del teatro Politeama Pratese e direttore artistico dell’annessa Scuola di Musical.

Simona Marchini: cosa ha detto a «C’è tempo per...»

Nella sua intervista a C’è tempo per..., la Marchini ha dichiarato che, dopo due matrimoni falliti alle spalle, non vuole altre relazioni. Per non sentire la solitudine, occupa il tempo libero in diverse attività.

Ha poi raccontato il provino per Quelli della notte, ricordando che Don Lurio aveva parlato di lei ad Arbore. Così, la donna era entrata in scena nel programma, anche se di solito si improvvisava e Arbore non lasciava molto spazio alle prove.

Oggi, l’ambasciatrice Unicef è mamma, ma anche nonna. Infatti, ha raccontato di avere un nipote di 19 anni e del periodo del lockdown. Infatti, non potevano vedersi, quindi si scambiavano messaggi.

La Marchini ha ricordato che il nipote le mandava delle rose virtuali e lei, di rimando, dei cuoricini. Per quanto riguarda il suo ruolo all’Unicef, Simona Marchini ha ricordato l’importanza di prendersi cura dei più piccoli.

Secondo l’ex attrice, non si può pensare che dei bambini che non hanno avuto un discorso d’amore possano poi diventare adulti felici o comunque inclini all’affetto. ha ricordato anche come è diventata ambasciatrice ben 33 anni fa.

Ha dichiarato di aver fatto molte cose all’interno della struttura e che poi il presidente di allora, Farina, aveva voluto premiarla con questo ruolo così importante. In più, l’aveva chiamata a Roma per una convocazione nazionale, ma senza dirle il motivo. Quando si è presentata, Farina aveva detto ai presenti che si trattava della nuova ambasciatrice.