Sgarbi vs Mughini, lite al Maurizio Costanzo Show: «È caduto a terra»

Sgarbi vs Mughini, lite al Maurizio Costanzo Show: «È caduto a terra»

Violenta lite durante la registrazione del Maurizio Costanzo Show tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini.

Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini difficilmente sono concordi sui loro punti di vista. E per questo capita che se inseriti nello stesso programma finiscano a battibeccarsi. Era già successo nel 2019 quando ospiti a Stasera Italia Estate arrivarono alle mani. E a quanto pare è successo anche alcuni giorni fa durante la registrazione della puntata del Maurizio Costanzo Show che andrà in onda questa sera mercoledì 4 maggio in seconda serata su Canale 5.

Ospiti in studio Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini si sono a quanto pare trovati in disaccordo parlando della guerra in Ucraina ed è scoppiata la lite. L’indiscrezione è stata lanciata da Dagospia parlando di uno scontro abbastanza violento: offese, spintoni e alla fine Vittorio Sgarbi pare sia finito per terra.

Lite Sgarbi-Mughini al Maurizio Costanzo Show

«È finita a mazzate tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini. Una rissa avvenuta nel pomeriggio durante la registrazione del “Maurizio Costanzo Show”, in onda mercoledì sera in seconda serata su Canale 5. Tensione esplosa durante un dibattito sulla Russia, con successivo scontro fisico e caduta per terra di Sgarbi» - si legge nell’articolo a firma di Giuseppe Candela su Dagospia.

Allegata anche una foto in cui si vede Mughini avvicinarsi minacciosamente a Sgarbi che allunga le mani nel tentativo di difendersi dall’attacco del giornalista e scrittore. La puntata andrà in onda come detto questa sera in seconda serata ma non è chiaro se Mediaset deciderà di mandare in onda lo spezzone incriminato o taglierà la scena.

Sgarbi vs Mughini: il chiarimento e la pace

Giampiero Mughini nelle scorse ore ha chiarito la vicenda sempre a Dagospia. «Caro Dago, le foto che hai pubblicato su quanto avvenuto tra me e Vittorio al Teatro Parioli non danno conto di quanto è realmente è avvenuto. Tra noi due s’è solo trattato di diverse sfumature di pensiero e di parola» - ha detto.

Vittorio Sgarbi ha invece affidato al Corriere della Sera la sua versione della serata. «Sono esterrefatto: è la seconda volta che, sempre lui, vuole passare alle mani. Io sono un noto polemista verbale, ma mi fermo a quello, fosse anche per un senso estetico» - ha detto.

E ancora: «Mughini si è alzato per venire a picchiarmi e io mi sono rovesciato sulla sedia». Alla fine a quanto pare i due hanno fatto pace anche se per Sgarbi è stata più una sceneggiata organizzata da Maurizio Costanzo. «Abbiamo fatto una sceneggiata perché Costanzo ha detto che se non riuscivamo a fare pace noi come si poteva sperare nella pace tra Russia e Ucraina, quindi abbiamo accettato a malincuore» - le parole di Vittorio.