Salvini-Meloni, niente incontro a Milano. La leader di FdI spiega cosa è accaduto

Salvini-Meloni, niente incontro a Milano. La leader di FdI spiega cosa è accaduto

Non si sono incrociati Matteo Salvini e Giorgia Meloni, ma è dipeso da un problema logistico che la leader di Fratelli d’Italia ha spiegato invitando a «a non fare mistificazioni»

Ha fatto, in un certo senso, notizia il mancato incontro tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni in occasione dell’evento del centrodestra per la campagna elettorale per le comunali di Milano, a sostegno del candidato Luca Bernardo.

Il segretario della Lega è andato via prima che la leader di Fratelli d’Italia giungesse nel luogo in cui tutto era programmato. Alla base della mancata contemporanea presenza dei due c’è però un problema logistico legato agli spostamenti. In particolare Giorgia Meloni avrebbe dovuto raggiungere Milano e Matteo Salvini spostarsi verso Roma successivamente.

Salvini e la necessità di andare a Roma

Sul profilo Twitter del leghista è apparso un video che contiene uno stralcio del suo intervento in cui ha chiarito alcuni punti legati ai suoi spostamenti. «Purtroppo fra aerei cancellati, aerei in ritardo e treni puntuali, l’unico modo per arrivare a Roma che ho oggi è prendere l’Italo che passa alle 11.26 da Rogoredo. Sono le 11 e non posso fare altrimenti».

Salvini-Meloni non si vedono a Milano, ma dipende dal ritardo dell’aereo

Giorgia Meloni non era ancora arrivata. L’eco mediatica di quanto accaduto ha indotto la leader di Fratelli d’Italia, parlando a microfoni a taccuini, di spiegare come sono andate le cose.

«Già - ha chiarito - ho visto che qualcuno sta facendo ricostruzioni surreali sul mio ritardo di questa mattina, siete pregati cortesemente di andare a vedere a che ora doveva arrivare e a che ora è arrivato il volo che io ho preso da Roma. Il volo delle 9.30 mi avrebbe consentito, se fosse arrivato in tempo, di essere qui puntuale per le 11».

Meloni: «Troppa stampa cerca delle mistificazioni»

«Vi prego - ha aggiunto - di non fare di mistificazioni, perché se non avessimo voluto fare un evento insieme, banalmente non l’avremmo fatto. Se l’abbiamo fatto è per confermare ancora una volta una compattezza che il centrodestra ha, sulle quali troppa stampa cerca delle mistificazioni senza senso ma purtroppo bisogna fare i conti con la realtà. Vi prego cortesemente di andare a guardare l’orario di arrivo del mio volo da Roma».

Circostanze che, stando alla ricostruzione dei fatti emersi, hanno fatto saltare la foto di rito con la contemporanea presenza di Giorgia Meloni e Matteo Salvini, ma che non sarebbero indice di altro che non sia stato il problema logistico descritto dalle parole dei due numero uno di Lega e Fratelli d’Italia. Nel frattempo si avvicina l’appuntamento con le elezioni fissate per il prossimo 3 e 4 ottobre.