Autore: Antonio 2

Coronavirus

Salento spaventato, una nuova fuga dal Nord: bus e treni sold out per tornare giù

Da scongiurare una nuova ondata di contagi.

Una nuova fuga dal Nord. Con l’inizio della fase 2 si paventa una fuga numericamente massiccia almeno quanto la prima. In quella serata di Marzo quando il Primo Ministro Conte ufficializzò la Lombardia come zona rossa, la stazione di Milano fu letteralmente presa d’assalto con migliaia di meridionali pronti a tornare a casa. Stavolta, senza fretta, quella fuga potrebbe essere spalmata in più giorni.

Con l’inizio della Fase 2, il 4 maggio, potrebbe verificarsi il bis. Treni e autobus sono stati già presi d’assalto, non si trovano più molti tagliandi E Trenitalia ha già raddoppiato i convogli per alcune destinazioni del Sud. Questa scelta non è stata presa per agevolare questo esodo ma solo in vista della riapertura. Ricordiamo che sarà consentito spostarsi per regioni solo per esigenze lavorative o di salute o per tornare al proprio domicilio.

Più consapevolezza e attenzione?

La speranza è che almeno stavolta ci sia più consapevolezza nei cittadini e ci sia più attenzione nel rispetto della quarantena che dovrà autoimporsi chi rientrerà nel proprio domicilio dalle regioni del Nord. Insomma, il Sud torna ad avere paura. Nel Salento torneranno migliaia di salentini che dovranno rispettare la quarantena. Sperando che vada tutto bene e che non si verifichi una seconda ondata di contagi che potrebbe essere davvero fatale per la sanità pugliese.