Autore: Antonio 2

17
Apr 2020

Salento, misteriose luci stanotte in cielo, tante segnalazioni: la protezione civile spiega l’accaduto

Luci intense in cielo: non sono mancati alcuni post su facebook di cittadini allarmati

Tante segnalazioni, tanti commenti e post su facebook e le ormai scontate teorie complottiste pronte a uscire fuori. Ieri sera, verso le 22-22.30, sul cielo del Salento tante persone hanno notato numerose intense luci in fila. Alcuni si sono allarmati, altri hanno pensato a qualche stella più evidente di altre. La protezione civile, sulla sua pagina facebook ufficiale, intitolata «protezione civile salento» ci ha tenuto a specificare immediatamente l’accaduto, con un lungo e dettagliato post.

Il post della protezione civile salentina: «sono satelliti starlink»

Il post della protezione civile viene intitolato «STRANE LUCI SUL CIELO DEL SALENTO». Di seguito, il post completo: «Il cielo limpido di oggi ci permette di godere delle stelle e ovviamente dove l’inquinamento luminoso è minore si possono ammirare corpi celesti meno visibili in condizioni di luce urbana. Stasera molti ci hanno segnalato però il passaggio di strane luci equidistanti visibili ad occhio nudo. Le luci erano in fila ed erano numerose. Di che si tratta? Ebbene sono satelliti STARLINK.»

Poi il post ci tiene a sottolineare di cosa si tratti: «Cosa sono? Starlink è un progetto di connessione Internet via satellite sviluppato dal produttore aerospaziale americano SpaceX basato sul dispiegamento di una costellazione di diverse migliaia di satelliti per telecomunicazioni posizionati in un’orbita terrestre bassa. Due prototipi sono stati lanciati nel 2018 e il dispiegamento dei satelliti è iniziato nel 2019, con l’entrata in servizio prevista nel 2020. Per raggiungere i suoi obiettivi commerciali, SpaceX prevede di mantenere nel tempo 12 000 satelliti operativi in orbita bassa. Tuttavia, si prevede che la costellazione iniziale comprenderà solo 1 600 satelliti nei primi anni per poter affinare le tecnologie prima che una costellazione completa venga lanciata.»