Autore: Antonio 2

Coronavirus

Salento imbarazzato: un video scova tanti aiuti alimentari gettati tra i rifiuti

Brutte scene nel Salento: «denunceremo tutto alle autorità competenti»

Imbarazzo nel Salento, esattamente a Lecce. L’associazione E.R.A.A. è stata contattata per una segnalazione di abbandono di rifiuti. Una volta arrivati sul posto, i volontari dell’associazione si sono accorti che tra i rifiuti c’erano generi alimentari donati alle persone povere, con marchio Unione Europea e con scadenza 2021. I rifiuti erano stati abbandonati ai bordi della strada che collega Lecce a San Cataldo

Una vera e propria vergogna a Lecce e tanto imbarazzo nel momento in cui tra vecchi mobili e sacchetti d’immondizia, sono spuntati questi sacchetti con i generi alimentari. I volontari dell’associazione E.R. A.A. hanno ripreso la scena con un video pubbicato da leccesette, denunciando lo spreco con tanto di pacchi di pasta, legumi in scatola e biscotti in buono stato di conservazione.

Il video: «una cosa da vomito»

Il volontario protagonista del video parla giustamente di situazione «da vomito». Queste le sue parole: «Mi ha colpito molto quello che abbiamo trovato oltre ai rifiuti in un periodo molto preoccupante. Quello che abbiamo trovato è veramente da vomito. Molta gente ha bisogno durante la pandemia, ma tutta questa pasta con scadenza 2021 viene buttata in mezzo alla strada. Parliamo di uno scatolone che potrebbe sfamare tantissimi bambini. E ci sono pure biscotti e legumi buoni. Resto male per l’abbandono dei rifiuti, ma soprattutto per questo abbandono. La gente muore di fame e questi alimenti vengono abbandonati. Questi sono i falsi poveri, secondo me. Denunceremo tutto alle autorità competenti.»

Foto di repertorio: tuttoggi.info